le notizie che fanno testo, dal 2010

Football americano: l'Italia si tinge di granata, tanti Hogs convocati

Domani sera lo Stadio Flaminio di Roma ospiterà l'amichevole della nazionale italiana di football americano contro la Western New England University . Per l'occasione il coach azzurro Vince Argondizzo punterà su tanti elementi provenienti dagli Hogs Reggio Emilia.

La nazionale azzurra di football americano è anche un po' granata. Lo confermano i tanti convocati che militano con gli Hogs Reggio Emilia che domani scenderanno in campo per l'amichevole contro la Western New England University, i cui Golden Bears militano nella Boyd Division della New England Football Conference. Il coach azzurro Vince Argondizzo ha chiamato per l'attacco il qb Scaglia, il rb Callegati e il centro Mattarei. In difesa confermato il cb Vescovini, mentre al posto di Morlini che non ha potuto accettare la convocazione per motivi personali fa il suo esordio Marco DallaBernardina, lb proveniente da Verona che ha trovato negli Hogs lo spazio per crescere, e dopo un buon inizio in campionato vede la prima convocazione.
STADIO FLAMINIO DI ROMA, ORE 21: ULTIMI ALLENAMENTI PRIMA DEL MATCH Il clan azzurro si ritroverà oggi pomeriggio al Camping Village Fabulous di Roma alle 18; la mattinata del sabato sarà dedicata agli ultimi ritocchi da parte del coaching staff e gli atleti entraranno in clima partita. Nel pomeriggio ultimi ripassi agli schemi e alle 18 partenza per lo Stadio Flaminio, dove alle 21 la Nazionale scenderà in campo contro i Golden Bears della Western New England University.
OBIETTIVI AZZURRI Per coach Argondizzo sono diversi gli obiettivi da raggiungere: innanzitutto il Blue Team punterà vincere gli europei di Gruppo B che la Fidaf organizzerà proprio in Italia nel 2013. L'attività della Nazionale, quindi, è stata impostata in modo da raggiungere l'obiettivo finale e riportare il club azzurro al Gruppo A in Europa. Pper farlo ha messo in cantiere un gruppo di lavoro molto affiatato che segue un calendario molto fitto di raduni, impegni, confronti. Dopo il Four Helmets dell'anno scorso, il torneo ad invito giunto quest'anno alla sua terza edizione e che ha visto gli Azzurri perdere le due precedenti finali contro il Team USA, il Blue Team ha organizzato due raduni tecnici, mentre l'apppuntamento di sabato è il primo "sul campo" di quest'anno e sarà seguito dal Four Helmets 2012, che si svolgerà a luglio a Firenze.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: