le notizie che fanno testo, dal 2010

CIF-9 2012: Gladiatori Roma ko. Bills e Blue Storms a valanga

Il risultato a sorpresa, in questa quarta di Cif-9 di football americano, è degli Steelers Terni, che vanno a vincere in casa dei Gladiatori Roma . Vittoria di misura per gli Hammers Lario sui Commandos, mentre le toscane Condor e Storms si impongono con (quasi) lo stesso punteggio sulle liguri del girone Wolfpack e Predatori. Bene i Patriots nel derby con i Dragons e i Black Hammers in quello con i Marines.

Si attendevano sorprese, come spesso capita in CIF-9, e sono arrivate. La quarta giornata del campionato italiano di football a 9 giocatori ha regalato il trionfo a sorpresa degli Steelers Terni in casa dei Gladiatori Roma, quest'ultimi che sembravano partiti con una marcia in più rispetto agli altro team. Gli Steelers si prendono così la gloria e la testa del girone che ha visto sconfitti anche i Marines Lazio ad opera dei Black Hammers Roma per 38-8. Bene i Patriots che a Bari dominano i Dragons Salento, mentre ad Arona i 65ers escono sconfitti con un pesante parziale di 0-45 ad opera dei Blue Storms Gorla. Parziale pesantissimo invece quello imposto dai Bills sui Centurions Alessandria, che a Cavallermaggiore scrivono sul tabellino un sonoro 68-0. Vittorie speculari quelle di Storms Cus Pisa e dei Condor Grosseto, rispettivamente nei confronti dei Predatori Golfo del Tigullio e Wolfpack La Spezia.

CONDOR GROSSETO - WOLFPACK LA SPEZIA 28 - 14 Una sola partita il sabato. A Grosseto passano in vantaggio per primi i Wolfpack con due belle corse di Diaz, prima di 42 yards e poi di 10. Dopo l'intervallo ecco i padroni di casa che con la sequenza Corsini – Daviddi ripetuta due volte prima pareggiano, e poi doppiano gli ospiti.

STORMS CUS PISA – PREDATORI GOLFO DEL TIGULLIO 28 - 13 Domenica a Pisa si assiste, più o meno, alla stessa cosa: ospiti in vantaggio e padroni di casa ad inseguire, pareggiare e doppiare. Aprono le marcature i Predatori con una corsa di Brakollari di una dozzina di yards, trasformata da Malabruzzi. I pisani non aspettano la ripresa per ribattere e prima della fine del quarto pareggiano. Nel secondo si portano in vantaggio e i Predatori, con una qb sneak di Ravera cercano di non perdere terreno. Nella ripresa il 14-13 per i padroni di casa si trasforma nel 28 a 13 finale. Da lavorare, per i Predatori, sulla concentrazione. Per gli Storms tutto bene, specie il reparto "aereo".

BILLS CAVALLERMAGGIORE – CENTURIONS ALESSANDRIA 68 - 0 I Centurions facevano il proprio esordio in casa dei Bills Cavallermaggiore. Che non si fanno certo pregare per rispedire al mittente gli alessandrini con le pive nel sacco. Già dal primo quarto, che finisce 20 a 0, si poteva immaginare l'esito del match. Ed infatti i padroni di casa, una volta ingranata la marcia giusta, non la tolgono più fino a fine partita. Edvalt Lemnushi e William Petrone (2 a testa) Peter Ferleman, Paolo e Stefano Testa e Marco Botta i marcatori per i bufali della Granda.

GLADIATORI ROMA – STEELERS TERNI 0–12 Sorpresa a Roma, con gli Steelers che battono i Gladiatori e si prendono in solitaria la vetta del girone. Le segnature tutte nel primo tempo, bellissimo il secondo td su passaggio di 43 yards, realizzato da Almeida.

BLACK HAMMERS ROMA – MARINES LAZIO 38 - 8 Nell'altro incontro del girone, spazio ai Black Hammers che nel posticipo di domenica sera si impongono sui Marines Lazio con ben quattro segnature di Matteo Virtuoso e una di Manuel Folgori. Tutte su corsa. Su passaggio (da Seccafieno per Grignaffini da 30 yards) il td dei Marines trasformato dagli stessi nello stesso modo di cui sopra.

PATRIOTS BARI – DRAGONS SALENTO 26 - 6 I Patriots si impongono sui Dragons Salento nell'unica gara del girone B. Inizia Marella la sequenza delle segnature, con una buona corsa di 30 yards. Poi Tane pesca Lovecchio (trasformata da Tane su corsa) per il 14 a 0. Quarta su corsa accorcia le distanze per i Dragons, e le squadre vano al riposo sul 14 a 6. Nella ripresa, però un pass di Tane per Pierucci e una corsa di Di Pinto chiudono definitivamente il match in favore dei bianco oro.

65ERS ARONA – BLUESTORMS GORLA 0 - 45 Tra Arona 65ers e Blue Storms vale lo stesso discorso fatto per la partita Bills – Centurions. Ma a parti invertite. Sono infatti gli ospiti di Gorla Minore a fare il bello ed il cattivo tempo in quel di Arona, andando al riposo già sul 40 a 0. Una segntura per quarto nel secondo tempo chiude definitivamente la partita.

HAMMERS LARIO – COMMANDOS BRIANZA 28 - 22 Decisamente diverso, invece, l'andamento dell'altra partita del girone, quella tra Hammers Lario e Commandos Brianza. Partita sempre punto a punto fino al td finale dei padroni di casa, che assegna la vittoria ai lariani sui sempre presenti brianzoli.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: