le notizie che fanno testo, dal 2010

CIF-9 2012: Crabs senza pietà. Gladiatori Roma, ko nel derby

La quinta di CIF-9 di football americano ha visto i Napoli 82ers incassare colpi pesanti a Pescara e il secondo ko di fila per i Gladiatori Roma. La squadra capitolina cade nel derby a Ostia contro i Black Hammers mentre il derby di Barletta finisce a favore dei Patriots Bari che sconfiggono 28-7 i Green Hawks.

Il weekend del campionato CIF-9 di football americano ha regalato emozioni soprattutto a Pescara e nei due derby di Roma e Barletta. Nel primo caso i Crabs hanno dominato i Napoli '82ers per 57-10, mai nel vivo del match. A Ostia i Black Hammers hanno la meglio sui Gladiatori Roma che vedono la seconda sconfitta consecutiva. Bene gli Hammers Lario che sabato hanno battuto gli Arona 65ers, mentre domenica a Pesaro i Chiefs Ravenna "sotterrano" i Jokers per 0-34. Vittorie di misura agli overtime per gli Skorpions contro i Blue Storms Gorla nell'atteso derby di Varese.
CRABS PESCARA – NAPOLI 82ERS, 57-10 Nelle due partite giocate sabato a Pescara i Crabs fanno a pezzetti i Napoli '82ers. Dai partenopei, reduci dalla vittoria (seppur sofferta) di Lanciano di due settimane fa ci si aspettava qualcosa di più. I pescaresi, dal canto loro, non hanno mai messo in discussione l'esito dell'incontro. Due td di Busto, e uno a testa per Palma, D'Onofrio (su ritorno di intercetto), Iannucci, Cacciolallo e Mariucci per i Crabs. Un field goal di Migliardi nel primo quarto e un td di Daliero nel secondo, le segnature dei Napoletani.
HAMMERS LARIO – ARONA 65ERS, 28-20 Partita combattuta e sempre in bilico a Bregnano tra Hammers Lario e Arona 65ers. Il primo tempo finisce sul 13 a 0 per i padroni di casa, ma nel terzo gli ospiti si fanno sotto accorciando le distanze. Nell'ultimo periodo festival di segnature con due touchdown per parte.
MASTIFS IVREA – CENTURIONS ALESSANDRIA, 10-16 Mastifs e Centurions danno vita ad una gara equilibrata, com'era nelle previsoni. Aprono le marcature i padroni di casa, ma gli ospiti chiuderanno il primo tempo avanti 8-7. Niente da segnalare nel terzo quarto e ultimo periodo che decreta la vittoria degli alessandrini.
JOKERS PESARO–CHIEFS RAVENNA, 0-34 Niente da fare per i Jokers Pesaro nella partita d'esordio davanti al proprio pubblico. I Chiefs di capitan Canella non lasciano mai spazio alle velleità dei padroni di casa risolvendo la partita già nella prima parte (terminata 0-21).
SKORPIONS VARESE – BLUE STORMS GORLA, 6-0 A Varese si aspettava il derby da parecchio tempo. E Skorpions e Blue Storms non hanno disatteso le aspettative, dandosi battaglia alla pari e terminando i tempi regolamentari su un inconsueto 0 a 0. I overtime sarà Alberto Malomo a ricevere da Giorgio Giorgetti il pallone che darà la vittoria agli Skorpions.
GOBLINS LANCIANO – EAGLES SALERNO, 8-44 Contro gli Eagles i Goblins resistono solo nel primo quarto, terminato con un recuperabile 0-14. Poi, però, saranno i salernitati a controllare la partita lasciando solo le briciole ai gialloverdi di casa, che troveranno la segnatura solo nel terzo quarto.
BLACK HAMMERS OSTIA – GLADIATORI ROMA, 18-11 Ad Ostia, dopo un primo quarto interlocutorio con le squadre che non trovano la via del td, apre le marcature Pietragalla con una corsa di 5 yards. Una safety dei "martelli" riduce le distanze e, prima della fine del tempo, un intercetto di Cerini trasformato da 2 manda le squadre al riposo con i Black Hammer avanti 10 a 7. Due safety nel terzo quarto portano in vantaggio i Gladiatori con l'inconsueto punteggio di 10 a 11. Sarà Folgori, con una corsa di una ventina di yards a riportare in vantaggio gli ostiensi e a consegnare la vittoria ai Black Hammers.
GREEN HAWKS BARLETTA – PATRIOTS BARI, 7-28 A Barletta la partita si risolve in favore degli ospiti. I Patriots aprono le marcature con una corsa di Tane trasformata alla mano da Cipolla. Un buon ritorno di kickoff di Bruno porta i Green Hawks a "distanza utile" e Di Liso con una corsa di 8 yards porta sotto i padroni di casa, che vanno alla trasformazione da un punto con Melis. Nel secondo periodo si scatenano i Patriots. Prima Tane pesca Marella in end zone e punteggio che diventa 14 a 8 ospite, poi un'imprecisione allo snap su un punt dei Green Hawks mette i baresi in ottima posizione di campo. Tane non si fa pregare e prima segna e poi trasforma per il parziale di 22 a 7 con i quali i Patriots Bari vanno al riposo. Una corsa di Marella nell'ultimo quarto di gioco porta il punteggio sul risultato finale di 28 a 7

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: