le notizie che fanno testo, dal 2010

CIF-9 2012: Achei, Eagles, e Cardinals guardano tutti dall'alto

Vittorie e conferme nel sesto turno di campionato CIF-9 di football americano. Vincono Eagles, Achei e Cardinals che restano primi in classifica . Vincono anche i Predatori in casa dei Condor, a Grosseto, mentre è stata rimandata la trasferta dei Jokers Pesaro a Persiceto contro i Knights per un guasto al pullman.

Il sesto turno di CIF-9 regala conferme importanti nelle classifiche dei gironi. Vincono Eagles Salerno, Achei Crotone e Cardinals Palermo si confermano al primo posto nella classifica. Fondamentale anche il successo dei Predatori Golfo del Tigullio, che in un match emoziononante rimontano e sorpassano i Condor a Grosseto, mentre i Redskins battono i Demoni e superano i Cavaliers.

DRAGONS SALENTO – PATRIOTS BARI (24-30) Al "Pink Game" tra Dragons Salento e Patriots Bari è stata affiancata una raccolta fondi in favore della LILT. Sono oltre 500 gli euro raccolti che vanno dritti dritti in beneficenza. Tornando alla partita bene tra gli ospiti Lagioia, in grado di tener a galla i baresi sostiuendo il runner infortunato Marella. Bene anche Sciacqua, cornerback prestato ai ricevitori, Girardi, quarterback di riserva e Cassio. Bene il salentino Quarta, autore di due td uno dei quali su kick off return, e D'Amore su pass di Strada.

GREEN HAWKS BARLETTA – ACHEI CROTONE (6-44) Poca storia, invece, tra Green Hawks Barletta ed Achei Crotone, con i calabresi che recuperano il quarterback Megna autore di due td personali e di un td pass per Macrì. I padroni di casa si salvano dal "cappotto" segnando nell'ultimo quarto.

CARDINALS PALERMO – ELEPHANTS (69-0), SAUK WOLVES COSENZA – CARIBDES MESSINA (6-63)

Cardinals Palermo e Caribdes Messina non danno scampo alle avversarie. I palermitani tra le mura amiche e i peloritani in trasferta si disfano di Elephants Catania e Sauk Wolves Cosenza, le rispettive avversarie. Il messinese Miloti a segno ben cinque volte.

EAGLES SALERNO – GOBLINS LANCIANO (52-0) Eagles ostici per i Goblins Lanciano, che a Salerno nulla possono contro gli uomini di coach Mario Pironti. I campani chiudono il primo tempo con un doppio 22 a 0, gestendo con tranquillità il resto dell'incontro. Ottima la prova del quarterback Rossetti, che chiude con tre td-pass (per Taiani, Amatruda e Formicola). A segno anche la difesa, con un intercetto riportato oltre la goal line da Derkach.

82ERS NAPOLI – CRABS PESCARA (7-8) Nello stesso girone gran battaglia a Napoli tra 82ers e Crabs Pescara che passano solo nell'ultimo quarto grazie ad una trasformazione da due punti. Dopo un primo tempo terminatosi sullo 0 a 0 i napoletani segnano per primi, con Izzo su ricezione. Tra i pali la trasformazine di Migliardi e terzo quarto che termina in favore dei partenopei. Nell'ultimo periodo Iannucci pesca Marinucci in end zone. Fondamentale la trasformazione alla mano di Cacciolallo che regala agli adriatici i due punti in palio.

CHIEFS RAVENNA – NEPTUNES BOLOGNA (6-34) Doveva esser una festa, il ritorno a Marina di Ravenna dei Chiefs, ma i Neptunes ci mettono lo zampino e rovinano la scena ai padroni di casa di fronte ad uno stadio gremito. Di Thomas Michaeler, Giovanni Lo Biondo (due a testa) e del rookie Marco Perrone i td dei bolognesi, del quarterback Luca Canella, a un minuto dalla fine, quello dei Capi Indiani. Nel primo tempo le squadre si erano più o meno equivalse con la difesa ravennate a coprir fumbles bolognesi, a metter sotto pressione Valdiserri (sackato da Maroncelli) e ad intercettarne i palloni lanciati sotto pressione, ma con gli ospiti a condurre grazie alla corsa di quasi 70 yards di Lo Biondo e al mancato field goal dei ravennati. Nel secondo periodo gli equilibri saltano e i bolognesi di coach Ladson staccano i Chiefs.

DEMONI CERNUSCO – REDSKINS VERONA (6-44) Poca storia a Cernusco, tra Demoni e Redskins. Gli ospiti lasciano un po' di spazio ai biancorossi fino alle prime battute del secondo quarto, poi mettono a segno una safety, salutano e se ne vanno. Torneranno a Verona con un bottino di cinque td e una safety.

HURRICANES VICENZA – CAVALIERS CASTELFRANCO (8-14) Partita intensa doveva essere e partita intensa è stata quella di Vicenza. Doppia segnatura di Cecchin su corsa trasformata al calcio dal precisissimo Lanteri per i Cavaliers (nel primo e nel terzo quarto), di Bortoli, trasformato con un pass da Sauro per Nardon, il td degli Hurricanes nell'ultimo periodo.

CONDOR GROSSETO – PREDATORI GOLFO DEL TIGULLIO (36-43) Altra partita spettacolare quella di Grosseto, che ha visto Condor e Predatori andare punto a punto e liguri a segnare a poco dal termine e a gestire il vantaggio nell'ultimo minuto e mezzo. Squadre che vanno al riposo 28 a 27 per i Predatori poi break finale per i liguri che prima allungano 28-35 con Bisso, poi subiscono il sorpasso 36 a 35 con Cannatella ed infine allungano con un colpo di reni con Malabruzzi. I Condor non concretizzano l'ultimo possesso a tre minuti dalla fine e Predatori che gestiscono il tempo rimanente facendo correre il cronometro senza azzardare il minimo passaggio.

CENTURIONS ALESSANDRIA – BLITZ CIRIE' (22-33) Ultima gara della giornata quella di Alessandria tra Centurions e Blitz Cirié. Gli ospiti vincono nel finale ribaltando il 14 a 8 con il quale i nero oro di casa avevano chiuso il primo tempo. Bene le prove di Ilgard, Zuccherino ed Elia per gli ospiti, di Ronca e del nuovo acquisto Chindamo (da Messina) per i Centurions.

KNIGHTS PERSICETO – JOKERS PESARO (NON DISPUTATA) Un guasto al pullman blocca la trasferta dei Jokers Pesaro verso Persiceto. Si attende la decisione del Giudice Sportivo in merito.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: