le notizie che fanno testo, dal 2010

Stasera in tv "Godzilla" con Bryan Cranston, Juliette Binoche e Aaron-Taylor Johnson

"Sessant'anni dopo il primo memorabile film omonimo, 'Godzilla' è vivo e lotta contro di noi. L'anteprima cinematografica di Premiun Cinema venerdì 19 giugno in prima serata celebra il ritorno con effetti molti speciali della mitologica creatura che conobbe un ulteriore capitolo americano su grande schermo nel 1998", informa in un comunicato Mediaset.

Mediaset comunica, attraverso una nota pubblicata sul sito web istituzionale: "Sessant'anni dopo il primo memorabile film omonimo, 'Godzilla' è vivo e lotta contro di noi. L'anteprima cinematografica di Premium Cinema venerdì 19 giugno in prima serata celebra il ritorno con effetti molti speciali della mitologica creatura che conobbe un ulteriore capitolo americano su grande schermo nel 1998. Nel 1954, nell'Oceano Pacifico, all'epoca teatro di numerosi test nucleari americani, viene avvistata e confermata quella che da millenni si riteneva una leggenda: una gigantesca creatura anfibia risalente alla preistoria di dimensioni mastodontiche, chiamata 'Gojira' o Godzilla."
"Tutti gli sforzi del mondo per distruggere la creatura (camuffati da test atomici) falliscono - prosegue dunque l'azienda della famiglia Berlusconi -, e le varie nazioni, consce dell'impossibilità di distruggere il mostro, danno vita alla M.O.N.A.R.C.H., un'associazione con il compito di monitorare Godzilla e tenere il mondo all'oscuro della sua esistenza, mentre quest'ultimo vaga nelle profondità del Pacifico."
"Bryan Cranston di 'Breaking Bad' è nel cast protagonista con Juliette Binoche e Aaron-Taylor Johnson ('Avengers: Age of Ultron'). La regia è affidata a Gareth Edwards, il quale si è ispirato a 'Lo squalo' ('per il fatto di vedere all'inizio solo una parte della creatura, inducendo la paura dal suo disvelamento graduale'). Per ricreare l'urlo di Godzilla si è raggiunti 100.000 Watt di potenza; il grido finale è stato scelto tra 50 suoni diversi. Originariamente Godzilla doveva essere rinvenuto nei ghiacciai della Siberia. La pellicola vanta 960 effetti visivi. Emilia Clarke ('GOT') e Emmy Rossum ('Shameless') sono state prese in considerazione per il ruolo poi andato a Elisabeth Olsen" rende noto in conclusione l'azienda di Cologno Monzese.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: