le notizie che fanno testo, dal 2010

Il film sulla vera storia di "Philomena": prima serata 28 aprile su Mediaset Premium Cinema

"Basato sul romanzo di Martin Sixsmith intitolato 'The Lost Child of Philomena Lee', il film diretto da Stephen Frears racconta la vera storia di Philomena Lee e denuncia uno scandalo del passato legato alla Chiesa Cattolica. L'appuntamento cinematografico con 'Philomena' è fissato per giovedì 28 aprile in prima serata su Premium Cinema", si spiega in una nota da Mediaset.

"Basato sul romanzo di Martin Sixsmith intitolato 'The Lost Child of Philomena Lee', il film diretto da Stephen Frears ('My Beautiful Laundrette' e 'The Queen') racconta la vera storia di Philomena Lee e denuncia uno scandalo del passato legato alla Chiesa cattolica. L'appuntamento cinematografico con 'Philomena' è fissato per giovedì 28 aprile in prima serata su Premium Cinema" apre con una nota l'azienda del gruppo Fininvest.
"Nell'Irlanda degli anni '50 - anticipa la trama del film Mediaset -, Philomena è una ragazza adolescente rimasta incinta e, per questo, ripudiata dalla famiglia e chiusa in un convento di suore a Roscrea. Per ripagare le suore delle cure prestatele durante e dopo il parto, lavora nella lavanderia del convento e può vedere suo figlio Anthony solo un'ora al giorno. A tre anni, il bambino le viene portato via e dato in adozione. Cinquant'anni dopo, la donna, insieme all'aiuto di un giornalista, Martin Sixsmith (Steve Coogan), trova il coraggio di cercare suo figlio. L'attore Steve Coogan è anche autore dell'arguta sceneggiatura insieme a Jeff Pope."
Si ricorda quindi: "La pellicola ha ottenuto riconoscimenti in tutto il mondo, da quello alla miglior sceneggiatura alla Mostra del Cinema di Venezia 2013, alle 3 nomination conquistate ai Golden Globe e alle 4 ottenute agli Academy Awards 2014, tra cui 'miglior film', 'miglior sceneggiatura non originale' e 'migliore attrice protagonista' alla veterana Judi Dench."
"Grazie al successo ottenuto dal film, l'anno successivo all'uscita nelle sale, Papa Francesco ha incontrato la vera Philomena Lee, dando un segno di solidarietà al passato della donna e di cambiamento per il futuro della Chiesa cattolica. Variety ha così chiosato la pellicola: 'Un urlo di indignazione anti-clericale avvolto in un tè accogliente, 'Philomena' applica battute divertenti e un velo di buon gusto alla ricerca della vita reale di Philomena Lee'" si illustra infine.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: