le notizie che fanno testo, dal 2010

Hannah Arendt: il film di Margarethe von Trotta, prima serata 7 febbraio Rai Storia

"Hannah Arendt, filosofa ebreo-tedesca, è la protagonista dell'omonimo film, realizzato da Margarethe von Trotta nel 2014, in onda domenica 7 febbraio alle 21.30 su Rai Storia per il ciclo 'Binario Cinema'", viene riportato in un comunicato dalla tv pubblica.

"Scappata dagli orrori della Germania nazista, nel 1940 trova rifugio insieme al marito e alla madre negli Stati Uniti, grazie all'aiuto del giornalista americano Varian Fry. Hannah Arendt, filosofa ebreo-tedesca, è la protagonista dell'omonimo film, realizzato da Margarethe von Trotta nel 2014, in onda domenica 7 febbraio alle 21.30 su Rai Storia per il ciclo 'Binario Cinema'" informa in una nota la tv di Stato.
Si espone in conclusione: "La Arendt, dopo aver lavorato come tutor universitario ed essere divenuta attivista della comunità ebraica di New York, comincia a collaborare con alcune testate giornalistiche. Come inviata del New Yorker in Israele, Hannah si ritrova così a seguire da vicino il processo contro il funzionario nazista Adolf Eichmann, da cui prende spunto per scrivere 'La banalità del male', un libro che farà discutere."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: