le notizie che fanno testo, dal 2010

Diana - La storia segreta di Lady D: in anteprima esclusiva su Mediaset Premium Cinema, 11 aprile

"Diretto dal tedesco Oliver Hirschbiegel, 'Diana - La storia segreta di Lady D' si basa sul libro rivelatore di Kate Snell 'Diana - L'ultimo amore segreto della Principessa triste' e si concentra sugli ultimi due anni di vita di Lady D. L'appuntamento cinematografico di Premium Cinema in anteprima esclusiva è fissato per lunedì 11 aprile in prima serata", viene spiegato in una nota Mediaset.

"Diretto dal tedesco Oliver Hirschbiegel, candidato agli Oscar per 'La caduta - Gli ultimi giorni di Hitler' (2004), 'Diana - La storia segreta di Lady D' si basa sul libro rivelatore di Kate Snell 'Diana - L'ultimo amore segreto della Principessa triste' e si concentra sugli ultimi due anni di vita di Lady D" spiega in una nota l'azienda del gruppo Fininvest.
"L'appuntamento cinematografico di Premium Cinema in anteprima esclusiva è fissato per lunedì 11 aprile in prima serata. Nel 1995 - spiega ancora Mediaset -, durante una visita in ospedale, la Principessa del Galles, Lady Diana (Naomi Watts), conosce il cardiochirurgo pakistano Hasnat Khan (Naveen Andrews, famoso per il ruolo di Sayid Jarrah nella serie televisiva 'Lost'), con il quale inizia una relazione sentimentale segreta lungo due anni di sentimenti contrastanti."
"Il film ripercorre questa storia d'amore in parallelo all'impegno umanitario di Lady D che ha consolidato la sua reputazione di 'Principessa del Popolo'. Nella storia appare anche Dodi Al-Fayed (Cas Anvar), l'uomo che con lei ha condiviso la tragica morte nel tunnel del Pont de l'Alma a Parigi, il 31 agosto 1997. Le riprese del film si sono svolte in varie nazioni: Mozambico, India e Croazia per filmare le missioni umanitarie della Principessa, mentre il resto delle riprese è stato effettuato in Inghilterra. A Trieste è stata invece ricreata la notte parigina del 31 agosto 1997 e lo storico Caffè degli Specchi è stato trasformato nell'Hotel Ritz di Parigi, ultima tappa di Diana e Dodi prima del tragico incidente. Il Daily Express ne ha promosso la visione: 'un film da vedere che lascerà gli spettatori in lacrime', mentre il The Telegraph ha descritto il lavoro di Hirshbiegel come 'estremamente affascinante'. La pellicola in patria è stato lanciata col claim: 'The legend is never the whole story'" rende noto in conclusione l'azienda di Cologno Monzese.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: