le notizie che fanno testo, dal 2010

Tartufo: fiera internazionale e profumo d'Alba

Trionfo di pubblico e critica per la "Fiera internazionale del Tartufo Bianco d'Alba" che ha aperto le porte del Palatartufo ai trifolau, ai produttori vitivinicoli, ai produttori di salumi e di spezie delle Langhe nonché agli chef evangelisti del tartufo in cucina.

Il tartufo bianco (Tuber Magnatum Pico) è la specie di tartufo più pregiata in assoluto sia per le sue caratteristiche organolettiche che per il costo, che può raggiungere vette altissime, come e più di una pepita d'oro.
Il miglior tartufo bianco si sa è quello di Alba, bellissima cittadina delle Langhe in provincia di Cuneo, dove da 80 anni si festeggia il prezioso tubero che l'ha resa famosa nel mondo, con una Fiera internazionale: "La Fiera internazionale del Tartufo Bianco d'Alba",inaugurata venerdì 8 ottobre alle 18 e 30 alla presenza del ministro degli interni Roberto Maroni e di Sergio Chiamparino, sindaco di Torino e presidente dell'Anci.
La manifestazione proseguirà fino al 14 ottobre nell'area fieristica del Cortile della Maddalena con manifestazioni culinarie, concerti e mostre commemorative, senza dimenticare l'asta del tartufo alla quale ogni anno partecipano a scopo benefico numerosi vip nostrani.
Quest'anno si aprono le porte del Palatartufo ai trifolau, ai produttori vitivinicoli, ai produttori di salumi e di spezie delle Langhe nonchè ai ristoratori che da quest'anno si sono organizzati nel "club dei ristoranti del Tartufo", per far conoscere sempre di più l'uso migliore del tartufo in cucina.
La novità di quest'anno è il primo panino al tartufo bianco voluto dalla Negroni sponsor della manifestazione e "inventato" da Enrico Crippa chef del ristorante Piazza Duomo.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: