le notizie che fanno testo, dal 2010

Goodwood Festival of Speed: protagonista l'Alfa Romeo

Si è concluso ieri il "Goodwood Festival of Speed 2010", che si è svolto dal 2 al 4 luglio nella contea inglese del West Sussex. L'evento ha registrato il "tutto esaurito". Esposta una imponente scultura dedicata ai 100 anni dell'Alfa Romeo.

Si è concluso ieri il "Goodwood Festival of Speed 2010", che si è svolto dal 2 al 4 luglio nella contea inglese del West Sussex. L'evento, che ha registrato il "tutto esaurito" con i suoi 150.000 spettatori circa, come ogni anno ha esposto dinanzi alla "Goodwood House" un'imponente scultura, stavolta dedicata all'Alfa Romeo, che il 24 giugno 2010 ha festeggiato il centenario dalla fondazione.
La scultura, disegnata dal pittore e designer originario di Calcutta Gerry Judah, rappresenta una sorta di quadrifoglio stilizzato, sulle cui foglie sono poggiati due modelli che hanno reso grande l'Alfa Romeo nel mondo: la nuova Alfa 8C Competizione e la P2 Grand Prix, vincitrice del Mondiale Costruttori del 1925. Ma altre Alfa Romeo sono state esposte nell'ambito del "Goodwood Festival of Speed 2010", quattro preziose automobili del Museo Storico della casa automobilistica italiana: una "P3" Gran Premio Tipo B del 1932, una "8C 2900B" tipo Le Mans del 1938, un'"Alfetta 159" del 1951 e una "155 DTM" del 1993. Ad attrarre i numerosi visitatori del "Goodwood Festival of Speed 2010", anche l'esposizione delle macchine Audi, casa automobilistica di Ingolstadt che l'anno scorso festeggiò il proprio centenario nel corso del festival. Tra i tanti modelli, l'"Auto Union Type D", che è stata guidata da Nick Mason, il batterista dei Pink Floyd, collezionista di vetture d'epoca e pilota per diletto. Oltre a Nick Mason, altri ospiti d'eccezione hanno animato il festival, tra cui i piloti Jenson Button, Mika Hakkinen, Lewis Hamilton, Nick Heidfeld, Damon Hill e Jarno Trulli.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: