le notizie che fanno testo, dal 2010

Legge 40, Spilabotte (PD): assurdi attacchi a sentenza Consulta

"Trovo assurdi gli attacchi all'ultima sentenza della Consulta che boccia il reato di selezione degli embrioni malati previsto dalla legge 40", così in un comunicato Spilabotte, membro del Partito Democratico .

"Trovo assurdi gli attacchi all'ultima sentenza della Consulta che boccia il reato di selezione degli embrioni malati previsto dalla legge 40. Qualcuno nelle dichiarazioni parla di 'selezione' della razza umana, qualcun altro del diritto dei disabili a nascere. Credo che la nostra Costituzione rimanga per ciascuno e per tutti, e certamente per la Corte, l'unico punto di riferimento in materia di diritti fondamentali nel nostro Paese. Tutto il resto sono chiacchiere" afferma in una nota Maria Spilabotte, politico del PD .
"Il ricorso alle tecniche di fecondazione assistita oltre ad essere ancora riservato, in Italia, alle coppie con problemi di infertilità, rimane una facoltà. - prosefue la senatrice PD - Chi ritiene le previsioni della legge, peraltro riscritta dalle sentenze, contrarie al proprio credo religioso non è tenuto a farne uso. E stia attento il senatore Sacconi a parlare di referendum, perché i cittadini italiani in più occasioni hanno dimostrato di essere ben più avanti della classe politica. La verità è che adesso, dopo il giusto intervento di numerose sentenze su una legge crudele e in più punti incostituzionale, la normativa andrebbe rivista dal legislatore ed è questo che auspichiamo, a partire dai nostri ddl in Commissione Sanità al Senato."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: