le notizie che fanno testo, dal 2010

Legge 40, Consulta: ok a selezione embrioni da impiantare. Al via crioconservazione

Con una nuova sentenza la Corte Costituzionale ammette la selezione degli embrioni nella fecondazione assistita, se la finalità è quella di evitare l'impianto di embrioni affetti da gravi malattie trasmissibili. La Consulta vieta ancora la soppressione degli embrioni ma per quelli malformati ipotizza la strada della crioconservazione.

A colpi di sentenze, la legge 40 nata per normare la fecondazione assistita si è trasformata in qualcosa di molto diverso rispetto a come era stata pensata dai legislatori del 2004. La Corte Costituzionale con un nuovo pronunciamento fa cadere di fatto il divieto di selezione degli embrioni. Ad essere dichiarato incostituzionale è il comma b dell'articolo 13 della legge 40/2004 che vieta "ogni forma di selezione a scopo eugenetico degli embrioni e dei gameti ovvero interventi che, attraverso tecniche di selezione, di manipolazione o comunque tramite procedimenti artificiali, siano diretti ad alterare il patrimonio genetico dell'embrione o del gamete ovvero a predeterminarne caratteristiche genetiche, ad eccezione degli interventi aventi finalità diagnostiche e terapeutiche".
I giudici della Consulta, però, hanno stabilito che non c'è reato se la selezione è effettuata con la finalità di evitare l'impianto di embrioni affetti da gravi malattie trasmissibili, cioè quelle previste dalla legge 194 sull'aborto. Per la Consulta tale divieto è in contrasto infatti con gli articoli 3 e 32 della Costituzione, nonché con l'articolo 1 della stessa legge 40. Anche se la Corte Costituzionale ha dichiarato leggittimo far scegliere alle coppie quale embrione impiantare, dall'altro i giudici hanno ribadito il divieto di soppressione di quello scartato. Nonostante la legge 40 la vieti, la Consulta apre quindi alla crioconservazione degli embrioni malformati, precisando: "L'embrione, infatti, quale che sia il più o meno ampio riconoscibile grado di soggettività correlato alla genesi della vita, non è certamente riducibile a mero materiale biologico". La cui vita, però, può essere congelata.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: