le notizie che fanno testo, dal 2010

Minniti diffonda dati su episodi di stampo fascista e nazista, dicono da PD

I deputati del Partito Democratico in una interrogazione al ministro dell'Interno.

"Utilizzare - e magari rendere ufficiali - i dati relativi agli episodi caratterizzati da violenza di stampo fascista e nazista, anche a livello internazionale, per redigere statistiche ufficiali sul fenomeno", chiedono i deputati del Partito Democratico Alessia Morani, David Ermini, Alessia Rotta e Simona Malpezzi con un'interrogazione al ministro dell'Interno.

"In questi ultimi tempi - spiegano - assistiamo nel nostro Paese a un crescere, inquietante, di episodi violenti o comunque al confine con la legalità e di evidente natura intimidatoria e rivendicativa di chiara e dichiarata matrice fascista e neo nazista. Tra gli ultimi ricordiamo, ad esempio, l'assalto alla sede di Repubblica da parte di un gruppo di attivisti di Forza Nuova e il gravissimo episodio dell'irruzione a Como nella sede di '#Como senza frontiere'. Apprendiamo che alcuni di loro sono stati identificati e denunciati dalla Digos, e che sui fatti è stata aperta una un'inchiesta da parte della Procura di Como. Questo purtroppo è solo uno degli episodi che vengono registrati, e che si inseriscono nell'onda di rigurgito neonazista che sta investendo l'Europa e non solo".

"Occorre dunque riconoscere che questi movimenti che si richiamano al fascismo e al neo nazismo non sono da considerare come 'rigurguti del passato' ma un nuovo fenomeno che va combattuto con strumenti adeguati", concludono.

© riproduzione riservata | online: | update: 07/12/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Minniti diffonda dati su episodi di stampo fascista e nazista, dicono da PD
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI