le notizie che fanno testo, dal 2010

Mal di testa? Con abuso ibuprofene rischio infertilità maschile

Uno studio avverte che l'abuso di ibuprofene rischia di provocare il il cosiddetto ipogonadismo e all'infertilità maschile, poiché andrebbe ad influire nell'equilibrio ormonale degli uomini.

Risolve probabilmente il mal di testa ma il rischio è che l'ibuprofene, principio attivo alla base di quei farmaci con proprietà analgesiche, antinfiammatorie e antipiretiche, possa provocare il cosiddetto ipogonadismo, situazione clinica che comporta un'inadeguata secrezione degli ormoni sessuali maschili (come il testosterone). Tale patologia è associata di conseguenza a un calo della fertilità.

Ad avvertire del pericolo uno studio franco - danese pubblicato dalla rivista Proceedings of National Academy of Sciences, che ha analizzato se l'assunzione quotidiana della massima dose di ibuprofene indicata nel bugiardino (600 milligrammi per due volte al giorno per sei settimane) possa influire sull'equilibrio ormonale maschile.
I test ipotizzano quindi che l'ibuprofene alla lunga può provocare alterazioni nella produzione di testosterone, anche in soggetti giovani.
Si tratterebbe però di una condizione reversibile, poiché gli effetti negativi tenderebbero a svanire dopo che si cessa l'assunzione del farmaco, sempre che l'uso e l'abuso non sia stato davvero a lungo termine.

© riproduzione riservata | online: | update: 09/01/2018

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Mal di testa? Con abuso ibuprofene rischio infertilità maschile
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI