le notizie che fanno testo, dal 2010

Evasione fiscale, UIL: incompatibile con sviluppo sistema economico

La UIL sull'evasione fiscale.

"In questi anni, anche grazie all'iniziativa del Sindacato, sono stati fatti passi in avanti nella lotta all'evasione fiscale. Dobbiamo essere consapevoli di essere solo all'inizio per ripristinare la legalità fiscale e che anche quest'anno, per stime del Governo, l'evasione fiscale ammonta ancora a 111 miliardi" riferisce in una nota la UIL.

"Questo è un dato incompatibile con lo sviluppo del nostro sistema economico e produttivo e rappresenta un vulnus alla vita democratica della comunità. Occorre fare di più e presto per recuperare una parte significativa di queste risorse. È opportuno dispiegare una volontà politica forte e determinata, dando tutti gli strumenti a quanti operano in questo campo. L'Agenzia delle Entrate deve mantenere il suo profilo di ente pubblico e valorizzare le straordinarie professionalità presenti al suo interno collaborando con la guardia di finanza" prosegue l'Unione italiana del lavoro.

"Sarebbe opportuno creare un'Agenzia esclusiva per l'accertamento destinata ai soli controlli - rivela il sindacato -, così come occorre incrociare tutte le banche dati a disposizione dello Stato ed estendere il contrasto di interessi per i servizi alle famiglie."

"Le risorse recuperate devono essere destinate alla riduzione della pressione fiscale su lavoratori dipendenti e pensionati, i quali da sempre fanno il loro dovere con il fisco, pagando le tasse prima di ricevere lo stipendio e pensioni" riporta infine l'organizzazione sindacale.

© riproduzione riservata | online: | update: 21/11/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Evasione fiscale, UIL: incompatibile con sviluppo sistema economico
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI