le notizie che fanno testo, dal 2010

Pizzoli (L'Aquila): arrestato romeno per spendita di banconote false

"I Carabinieri della Compagnia di L'Aquila, a conclusione di un mirato servizio di osservazione, hanno tratto in arresto un 40enne romeno per spendita ed introduzione nello Stato, senza concerto, di monete falsificate", rivelano in un comunicato i militi.

"I Carabinieri della Compagnia di L'Aquila, a conclusione di un mirato servizio di osservazione, hanno tratto in arresto un 40enne romeno per spendita ed introduzione nello Stato, senza concerto, di monete falsificate. In particolare, i militari della Stazione Carabinieri di Pizzoli, unitamente ai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di questa Compagnia, da tempo tenevano sotto controllo il giovane e ieri sera, dopo averlo bloccato, hanno proceduto ad una perquisizione personale, trovandolo in possesso di alcune banconote da 20 euro una delle quali, dai primi accertamenti, risultava palesemente falsa" rende pubblico con una nota l'Arma.
"La perquisizione veniva quindi estesa all'abitazione del cittadino romeno e nel corso del controllo i militari rinvenivano ulteriori due banconote da 50 euro ed una banconota da 20 euro, anche queste verosimilmente false. Le banconote sono state ovviamente sequestrate per eseguire gli accertamenti di rito, anche per verificarne l'eventuale provenienza, non essendo il primo sequestro operato nell'area di Pizzoli. L'arrestato, come disposto dal pubblico ministero di turno, è stato sottoposto alla detenzione domiciliare in attesa dell'udienza di convalida" dà notizia infine la Benemerita.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: