le notizie che fanno testo, dal 2010

Etilometro e tabelle nei locali, multe anche per i gestori

Scattano le nuove normative contro chi guida in stato di ebbrezza, che coinvolgeranno anche i gestori dei locali che vendono alcolici. Obbligo per gli esercenti di mettere a disposizione un etilometro e di esporre le tabelle che informano su limiti e effetti dell'alcol.

Dalla mezzanotte di oggi scattano le nuove normative contro chi guida in stato di ebbrezza, che coinvolgeranno anche i gestori dei locali dove si vendono e si consumano alcolici. Da domani, infatti, ogni locale che protrae l'attività oltre la mezzanotte è obbligato ad esporre le ormai famose tabelle che informano sui limiti e sugli effetti dell'alcol, stilate dal Ministero della Salute, e a mettere a disposizione dei propri clienti un etilometro. Questa norma è stata introdotta dalla legge 29 luglio 2010 e gli esercenti che verranno trovati senza tabelle e rilevatori del tasso alcolemico rischieranno delle multe che variano dai 300 ai 1.200 euro. Queste disposizioni si vanno ad aggiungere alle altre che vietano di vendere alcolici dopo la mezzanotte ai negozi di alimentari e non oltre le tre di notte per tutti gli altri locali.
Chi invece si metterà alla guida con un tasso alcolemico superiore ai 0,5 grammi per litro rischierà sanzioni che vanno da un minimo di 300 e fino a 6.000 euro, e se l'etilometro segnerà che sono stati superati gli 0,8 grammi per litro scatterà il ritiro della patente ma anche l'arresto.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: