le notizie che fanno testo, dal 2010

Mai più anziani: scoperto come ringiovanire cellule umane. Verso immortalità?

Uno studio pubblicato su BMC Cell Biology dimostra la possibilità di ringiovanire cellule umane. "Ho ripetuto l'esperimento più volte e in ogni caso le cellule sono ringiovanite. Non potevo crederci" racconta una ricercatrice.

Scoperta la fonte dell'eterna giovinezza. Per secoli gli esploratori sono andati a caccia della leggendaria sorgente simbolo di eterna gioventù in ogni angolo del globo, non comprendendo che il segreto dell'immortalità risiede dentro di noi.
Un gruppo di ricercatori assicura di aver infatti trovato il modo di ringiovanire le cellule umane senescenti, ovvero quelle che smettono definitivamente di dividersi.
In passato alcuni scienziati, con tanto di studio pubblicato su Nature, avevano suggerito che si potesse ritardare l'invecchiamento assumendo un farmaco in grado di colpire ed eliminare le cellule senescenti in cui è molto attivo il gene p16Ink4a che porta al fenotipo pro infiammatorio secretorio (SASP) causando tutta quella serie di malattie della terza età (ormai divenuta quarta).

Il nuovo studio, pubblicato su BMC Cell Biology, si basa invece sul concetto opposto. Sempre attraverso una stimolazione chimica, i ricercatori dell'Università di Exeter e dell'Università di Brighton spiegano di aver trovato un modo per riavviare la divisione cellulare.
"Quando ho visto alcune delle cellule della coltura cellulare ringiovanire non riuscivo a crederci. Ho ripetuto l'esperimento più volte e in ogni caso le cellule sono ringiovanite. Sono molto eccitata dalle implicazioni e dal potenziale di questa ricerca" rivela la ricercatrice Eva Latorre, che ha lavorato al "miracoloso" progetto guidato dalla professoressa di genetica molecolare Lorna Harries.

Le cellule infatti non sembrano solo ringiovanite, ma si comportano anche come le cellule più giovani. Lorna Harries precisa che lo studio è riuscito a dimostrare che "a poche ore dal trattamento delle vecchie cellule con molecole che ripristinano quella classe di geni chiamati fattori di splicing, le cellule riconquistano alcune caratteristiche della giovinezza, come l'allungamento dei telomeri" il cui accorciamento progressivo ad ogni ciclo replicativo è associato all'invecchiamento cellulare.
Per arrivare a questo risultati, i ricercatori hanno usato composti analoghi al resveratrolo, derivazione chimica basata su una sostanza che si trova naturalmente nel vino rosso, nella buccia degli acini d'uva rossa, nei mirtilli e nel cioccolato fondente.
"Questo è un primo passo nel cercare di vivere in buona salute per tutta la nostra vita" assicura Harries. Nella speranza, ovviamente, che si allunghi il più possibile.

© riproduzione riservata | online: | update: 09/11/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Mai più anziani: scoperto come ringiovanire cellule umane. Verso immortalità?
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI