le notizie che fanno testo, dal 2010

Quota 96, Simonetti (Lega Nord): verso sblocco settima salvaguardia esodati

"L'ufficio di presidenza della commissione Lavoro della camera dei deputati ha deciso di avviare l'esame della proposta di legge A.C. 3002 per attivare la settima salvaguardia degli esodati mediante l'applicazione dei requisiti previdenziali antecedenti alla legge Fornero", comunica in una nota l'esponente della Lega Nord Roberto Simonetti. La settima salvaguardia potrà interessare anche i quota 96.

"L'ufficio di presidenza della commissione Lavoro della Camera dei deputati - riferisce in un comunicato Roberto Simonetti, parlamentare del Carroccio -, di cui sono membro in qualità di segretario, nella seduta di mercoledì scorso, su mia richiesta, ha deciso di avviare l'esame della mia proposta di legge A.C. 3002, assieme a quelle delle altre forze politiche, per attivare la settima salvaguardia degli esodati mediante l'applicazione dei requisiti previdenziali antecedenti alla legge Fornero. I lavori inizieranno giovedì prossimo" 30 luglio. Il deputato della Lega Nord spiega: "A seguito della divulgazione dei dati ufficiali relativi ai risparmi ottenuti grazie ai sei precedenti provvedimenti di salvaguardia, è possibile intervenire per chiudere questa a dir poco spiacevole pagina previdenziale approvando un testo definitivo in anticipo sulla legge di stabilità. La settima salvaguardia potrà interessare coloro che hanno perso l'impiego lavorativo prima che la legge Fornero entrasse in vigore, per i quali è proposta l'estensione delle tutele oltre il limite del 6 gennaio 2016, i cosiddetti 'quota 96' del settore scolastico, i ferrovieri, i lavoratori che hanno maturato 15 anni di contributi entro il dicembre 1992, i lavoratori della cassa edile e i cosiddetti quindicenni individuati nella circolare dell'Inps 16 del 2013". Simonetti precisa: "Il criterio proposto sarà quello della tutela degli aventi diritto mese dopo mese in base al conseguimento dei requisiti per l'accesso alla pensione secondo le norme previgenti alla legge Fornero. - concludendo - Dopo numerose interrogazioni, iniziative politiche, manifestazioni di piazza la Lega Nord è riuscita a rimettere in moto la macchina della settima salvaguardia. La Commissione per ora si è espressa unanimemente favorevole e da giovedì sapremo se lo sarà anche il Governo. Altrimenti Renzi, per la prima volta, si dovrà adattare alla volontà del Parlamento."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: