le notizie che fanno testo, dal 2010

Pensioni, Padoan: per utilizzare fondo esodati serve esplicita norma

Il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan cerca di rassicurare gli esodati anticipando che il governo valuterà la possibilità di mettere un campo un nuovo provvedimento di salvaguardia. Allo stesso tempo, però, Padoan chiarisce che è necessaria una esplicita disposizione normativa per utilizzare i soldi del Fondo per gli esodati.

Il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan cerca di rassicurare gli esodati anticipando che il governo valuterà la possibilità di mettere un campo un nuovo provvedimento di salvaguardia. Allo stesso tempo, però, Padoan ribadisce che i 3 miliardi di risparmi del Fondo non sono in realtà per gli esodati ma più in generale nelle disponibilità del Ministero dell'Economia che potrebbe utilizzare questi soldi per coprire altre spese, come forse il taglio di IMU e Tasi sulla prima casa come ipotizzano dalla Lega Nord. Durante il question time alla Camera, Padoan chiarisce quindi che è necessaria una esplicita disposizione normativa per utilizzare i soldi del Fondo per gli esodati. Sulle risorse per gli esodati "si tratta di un'autorizzazione di spesa pluriennale e non un Fondo in cui accumulare risorse" afferma infatti il ministro dell'Economia, spiegando quindi che "non si tratta di sottrarre alcuna risorsa" e "non si svuota alcun fondo ad altri fini". Infine, Padoan annuncia che il governo Renzi non intende fare modifiche strutturali alla riforma Fornero sulle pensioni "perché andrebbe contro i principi di stabilità dei conti del sistema previdenziale".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: