le notizie che fanno testo, dal 2010

Esodati: alla Camera norma su sesta salvaguardia. Meloni: occasione persa

Oggi l'Aula della Camera ha ripreso l'esame della proposta di legge sugli esodati, che prevede una salvaguardia per ulteriori 32mila lavoratori rimasti penalizzati dalla riforma Fornero. Giorgia Meloni annuncia l'astensione di Fratelli d'Italia, lamentando "l'ennesima occasione persa" per risolvere definitivamente il problema degli esodati.

Oggi l'Aula della Camera ha ripreso l'esame della proposta di legge sugli esodati, che prevede una salvaguardia per ulteriori 32mila lavoratori rimasti penalizzati dalla riforma Fornero. Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale annuncia che si asterrà durante la votazione del provvedimento sugli esodati, con Giorgia Meloni che spiega: "Non vogliamo votare contro una norma che comunque salvaguarda i legittimi diritti di 32.000 persone, ma non abbiamo intenzione di avallare un provvedimento che nega quegli stessi sacrosanti diritti ad altre 140mila persone". Il presidente di Fratelli d'Italia aggiunge: "Quella di oggi è una grande occasione persa per dimostrare che la politica sa essere giusta, e che il Parlamento, quando vuole, sa essere più concreto e positivo dei governi. Non è stato così, e quello che poteva essere un ottimo e risolutivo provvedimento sul tema vergognoso degli esodati, al quale ha lavorato congiuntamente per più di un anno l’intera commissione lavoro, è diventa l’ennesima presa in giro con una mossa lesta del Governo. - ricordando infine - Dall’entrata in vigore della legge Fornero sono già stati fatti 5 provvedimenti di salvaguardia. Oggi arriva il sesto provvedimento".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: