le notizie che fanno testo, dal 2010

Roma: ingerisce 10 ovuli di eroina per evitare arresto

"In via della Venezia Giulia, nel quartiere Collatino, un pusher di 28 anni, cittadino della Guinea e già noto alle forze dell'ordine, non appena ha visto una pattuglia dei Carabinieri della Stazione Roma Tor Tre Teste che si avvicinava a lui, ha ingoiato dieci piccoli ovuli di eroina", viene esposto in un comunicato dei militari.

Nel pomeriggio del 27 gennaio "in via della Venezia Giulia, nel quartiere Collatino, un pusher di 28 anni, cittadino della Guinea e già noto alle forze dell'ordine, non appena ha visto una pattuglia dei Carabinieri della Stazione Roma Tor Tre Teste che si avvicinava a lui, ha ingoiato dieci piccoli ovuli di eroina, mettendo in serio pericolo la sua vita" rendono pubblico in una nota dall'Arma.
La Benemerita pubblica in conclusione: "L'uomo, un noto spacciatore della zona, è stato visto ingerire le dosi e una volta fermato, i Carabinieri lo hanno accompagnato al pronto soccorso del Policlinico Casilino. Poco dopo, grazie all'intervento dei sanitari è stato possibile recuperare i 10 ovuli che aveva ingerito e la sostanza contenuta è stata sequestrata. Dai primi accertamenti con il narcotest è stato possibile stabilire che si tratta di eroina. Dopo l'arresto il 28enne è stato accompagnato in caserma dove si trova in attesa di essere giudicato con il rito direttissimo. Dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: