le notizie che fanno testo, dal 2010

In Sardegna il più grande parco eolico italiano: 250MW

Parchi eolici, farm fotovoltaiche, centrali geotermiche, questo è il futuro che rispetta il pianeta. In Sardegna, una delle prime isole emerse nella notte dei tempi, Enel comincia a costruire "il più grande impianto eolico italiano di Enel Green Power".

I "nuclearisti" che bombardano l'opinione pubblica con spot costati milioni di euro (e con pattuglie organizzate su internet che intervengono "pro" nucleare sui forum "verdi") cercheranno di minimizzare la notizia, ma la Sardegna avrà il più grande parco eolico italiano costruito da Enel Green Power.
Le energie rinnovabili, dall'eolico al fotovoltaico, dall'idroelettrico al geotermico, stanno facendo passi da gigante, ed hanno l'appoggio incondizionato dell'opinione pubblica che, oltre ad avere sempre il dubbio di mangiare una costoletta di maiale alla diossina, vorrebbe almeno la certezza di non gustarla radioattiva.
La Società di Enel per le "rinnovabili" ha infatti avuto il via libera dalla Regione Sardegna per la costruzione a Portoscuso (provincia di Carbonia-Iglesias vicino Cagliari), nel Sulcis iglesiente, zona ricca di vento, di un imponente parco eolico che genererà ben 90 MW, diventando "il più grande impianto eolico italiano di Enel Green Power" come si legge in un comunicato dell'azienda.
Un "ritorno alla natura" della zona di Portoscuso ingiustamente sfigurata, in gran parte, dal complesso industriale di Portovesme; il parco eolico del Sulcis potrebbe anche essere una speranza per l'occupazione di una zona ancora oggi minata dalla disoccupazione.
"Il nuovo impianto sarà costituito da 39 aerogeneratori Siemens da 2,3 MW ciascuno, per una potenza installata totale di circa 90 MW. A regime sarà in grado di produrre 185 milioni di Kilowattora all'anno, pari ai consumi di 70 mila famiglie, e di evitare l'emissione in atmosfera di oltre 130 mila tonnellate di CO2" si legge nella nota di Enel Green Power che ricorda che "attualmente, sono 3 gli impianti eolici di EGP in esercizio in Sardegna, con una produzione annuale di oltre 240 milioni di kWh, grazie a una potenza complessiva installata di 161 MW che, con il nuovo impianto di Portoscuso, saliranno a più di 250 MW".
Certo per i "nuclearisti" sarebbe stata meglio una bella centrale nucleare, con tanto di deposito di scorie nelle miniere abbandonate di Iglesias, ma fortunatamente è andata diversamente.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: