le notizie che fanno testo, dal 2010

Eolico: la Cina è vicina. 230 GW in 10 anni

Anche nell'eolico la Cina vuole la leadership producendo turbine e installando "eolic farms" in tutto il Paese. L'obbiettivo è raggiungere i 230 GW nel 2020 e ben 680 GW nel 2050.

Il "China Wind Power Outlook 2010" a cura di Greenpeace è stato appena pubblicato e svela le strategie cinesi in fatto di eolico.
L'energia eolica è finalmente di moda e con la costruzione delle "farm eoliche" sarà una delle fonti rinnovabili di maggior successo in tutto il mondo.
La Cina è stata un pioniere nel settore eolico con 23,8 GW prodotti nel 2009 e l'industria connessa all'eolico, direttamente o indirettamente, offre lavoro a circa 150 mila persone.
I cinesi fanno sul serio e vogliono arrivare nel brevissimo termine a raggiungere i 150 GW eolici puntando su un piano di crescita di primo piano per l'energia rinnovabile prodotta dal vento. Il fattore di crescita futura previsto, secondo il "China Wind Power Outlook 2010" consiste in 230 GW nel 2020, 380 GW nel 2030 e 680 GW nel 2050.
In questo modo la Cina, già tra i leader del settore della produzione dell'energia eolica, punta a consolidare la sua posizione e a risparmiare miliardi di tonnellate di CO2 all'anno.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: