le notizie che fanno testo, dal 2010

Rinnovabili, Galan: entro 10 giorni certezze al settore

Dopo l'invito di Napolitano di porre "eventuali correttivi" al decreto legislativo sulle energie rinnovabili, il ministro delle Politiche Agricole, Giancarlo Galan assicura che "entro 10 giorni" il governo arriverà "ad una conclusione per dare un quadro di certezze al settore".

Dopo la riunione tenutasi al Ministero dello Sviluppo economico sul tema delle energie rinnovabili, quelle che rischiano di essere affossate dal decreto appena emanato, Paolo Romani spiega che "l'intenzione del governo" è "di procedere molto speditamente a dare certezze definitive al settore fotovoltaico". Attualmente il decreto sulle energie rinnovabili rischia di mettere in pericolo migliaia di posti di lavoro e il fallimento di intere aziende, anche a causa del blocco degli incentivi. Per Romani "bisogna fare un confronto con gli incentivi degli altri Paesi europei e arrivare a una riduzione dei costi che renda gli incentivi compatibili con le esigenze di costo di cittadini e imprese", anche se Emma Marcegaglia propone già un graduale calo degli incentivi a partire dal 2012 con "un meccanismo di transizione per i progetti in corso fino a dicembre 2011". E mentre il Ministro dell'Ambiente afferma che l'obiettivo del governo è quello di "moralizzare il settore con incentivi inversamente proporzionali all'innovazione tecnologica" il ministro delle Politiche Agricole, Giancarlo Galan assicura che "entro 10 giorni" il governo arriverà "ad una conclusione per dare un quadro di certezze al settore". E come spesso accade, inizia il countdown.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: