notizie curiosità e varia umanità dalla rete
canali tematici di Mainfatti

Ultimi sondaggi politico elettorali: IPSOS, ISPO, La7, SWG, Piepoli

Ecco gli ultimi sondaggi politico elettorali, in vista delle elezioni che si terranno il 24 e 25 febbraio 2013. Le differenze tra IPSOS di Nando Pagnoncelli per Ballarò, ISPO di Renato Mannheimer per Porta a Porta, Piepoli per il Sole 24 Ore, SWG per Agorà, IPR Marketing per il Tg3 di Linea Notte, Datamonitor per Class e i sondaggi politici di La7 condotti da EMG.

Il giorno delle elezioni politiche 2013 si avvicina, e la competizione elettorale comincia ad interessare sempre di più gli italiani, che forse si cominciano a sentire maggiormente responsabili per il futuro del Paese e intendono decidere in che mani consegnarlo. Secondo gli ultimi sondaggi politici (al 21 gennaio 2013) condotti dall'ISPO di Renato Mannheimer, infatti, il numero di degli indecisi e degli astenuti si riduce al 21,6%. Si ipotizza, quindi, che alle elezioni 2013, oltre l'80% degli italiani sceglierà di andare alle urne. Ecco quindi gli ultimi sondaggi politico elettorali, e le differenze tra le rilevazioni delle intenzioni di voto tra i diversi istituti. I sondaggi ISPO di Renato Mannheimer danno il PDL tra il 18-19% (anche se sottolinea che altri istituti, come Euromedia, lo vedono tra il 20 e il 21%), la Lega Nord al 4,9%, La Destra al 2,2%, Fratelli d'Italia all'1,1% e gli altri partiti che formano il centrodestra (Grande Sud, MIR, Repubblicani, Intesa Popolare) tra lo 0,6% e l'1%. Gli ultimi sondaggi politico elettorali dell'ISPO, quindi, vedono la coalizione del centrodestra giodata da Silvio Berlusconi arrivare ad un totale del 27,3% (con una forbice che varia di circa 2 punti percentuali in avanti).

Come sempre, si trovano differenze di percentuale tra i sondaggi di Mannheimer e quelli dell'IPSOS di Nando Pagnongelli (condotti per Rai-Ballarò), che vedono infatti il PDL volare più basso, al 17,8%, mentre la Lega Nord leggermente in ascesa, al 5,3%. Gli ultimi sondaggi politici di Pagnoncelli, quindi vedono il totale della coalizione di centrodestra al 26,5%. Si accorcia invece notevolmente la soglia dei voti tra il centrosinistra e il centrodestra stando agli ultimi sondaggi dell'Istituto Piepoli condotti per il Sole 24 Ore, visto che il PDL sarebbe al 16,5%, mentre Lega Nord si attesterebbe al 6%, Fratelli d'Italia al 2% e La Destra di Storace all'1,5%. In totale la coalizione di centrodestra sarebbe per i sondaggi politico elettorali di Piepoli al 30,5% mentre il centrosinistra starebbe avanti di 9 punti percentuali, quindi al 39,5%. Gli ultimi sondaggi politici di Piepoli danno infatti il PD al 32,5%, Sel dal 5,5 al 5%, mentre gli altri partiti che supportano la coalzione si attestano al 2%. Diverse invece le percentuali per l'ISPO di Mannheimer e l'IPSOS di Pagnoncelli. Gli ultimi sondaggi politici in vista delle elezioni 2013 dell'ISPO danno infatti il PD al 31,8%, Sel al 4,9% e Centro Democratico all'1%, per un totale della coalizione di centrosinistra del 37,7%.

Gli ultimi sondaggi politici di Pagnoncelli, invece, vedono il centrosinistra di Pier Luigi Bersani al 38,5%, con il PD al 33,1% e Sinistra Ecologia e Libertà al 4,8%. Differenze anche per i sondaggi di SWG condotti per Agorà (del 18 gennaio 2013) che davano il PD solo al 28,8% mentre il PDL rimane nella forbice tra il 17% e il 18%. Per Ipr Marketing, che ha condotto i sondaggi per il Tg3 Linea notte, invece, la percentuale che distanzia il centrosinistra dal centrodestra è di appena circa 7 punti. La coalizione di centrosinsitra si attesterebbe infatti al 36% mentre quella di centrodestra al 28,5%. Nuovamente discordanti, invece, i dati degli ultimi sondaggi politici condotti da EMG per La7, che vedono il centrosinistra al 37,1%, a 9 punti percentuali dal centrodestra ancora al 28%. Per Datamonitor che ha condotto i sondaggi per le elezioni 2013 per Class, invece, il centrodestra starebbe al 29%, con il il PDL che sale dello 0,5% e arriva al 18,5%, mentre il centrosinistra è al 31,3%. Ecco invece le differenze tra gli ultimi sondaggi politico elettorali 2013 degli altri partiti, maggiormente rilevanti.

Per i sondaggi politici di ISPO di Renato Mannheimer, il totale del centro guidato da Mario Monti è al 13,9%, con la lista Scelta Civica per Monti al 9%, l'UDC al 3,8% e Futuro e libertà al 1,1%. I sondaggi politici di Pagnoncelli (IPSOS) danno invece Scelta Civica con Monti per l'Italia all'11%, l'UDC al 3,8% e Futuro e libertà all'1,2%, per un totale della coalizione di centro al 16%. Per Ipr Marketing, invece, la coalizione con Monti è al 14,3%, con Scelta Civica al 9,5%, UDC al 3,5% e Fli all'1,3%. Glu ultimi sondaggi politici di Piepoli vedono invece il centro guidato da Mario Monti al 14%, con la lista Scelta Civica al 9%, l'UDC al 4% e Futuro e Libertà all'1%. I sondaggi politici di La7 (EMG) danno invece Scelta civica con Monti al 10,1%, UDC al 3,5%e Fli all'1,6%. Molto più basse le intenzioni di voto rilevate da SWG per Agorà, che danno Scelta civica con Monti appena all'8,6%, mentre l'UDC al 4,1% e Fli all'1%, simili quindi alle rilevazioni di Datamonitor che vedono Scelta civica all'8,5%, l'Udc di Casini al 4% e Fli all'1,2%, per un totale della coalizione che si attesta al 13,7%.

Non riesce invece a recuperare consensi, nonostate lo Tsunami Tour di Beppe Grillo, il MoVimento 5 Stelle, che comunque stando agli ultimi sondaggi politico elettorali 2013 porterà in Parlamento un buon numero di rappresentanti. Gli ultimi sondaggi di Pagnoncelli danno infatti il M5S al 12,8%, mentre per ISPO di Mannheimer sale al 13,6%. Per i sondaggi politici di La7, Datamonitor e Ipr Marketing il MoVimento 5 Stelle oscilla tra un forbice del 12,5% e 12,8%, mentre netta è invece la differenza tra SWG e Piepoli. Gli ultimi sondaggi politici di SWG vedono infatti il M5S in ascesa al 16,8% mentre per l'Istituto Piepoli cala addirittura al 10%. Infine, si conferma il successo della neo lista Rivoluzione Civile guidata da Antonio Ingroia, che negli ultimi sondaggi politico elettorali di ISPO la vedono al 5,8%, mentre Pagnoncelli di IPSOS la registra al 4,6%. Per Ipr Marketing ed EMG di La7, Rivoluzione Civile di Ingroia si attesta rispettivamente al 4,3% e al 4,6%, solo al 4,2% per Datamonitor mentre arriva al 5,4% per SWG e cala al 4% per Piepoli.

Leggi anche: Sondaggi politico elettorali Berlusconi: -5% da sinistra. Senato pari

Leggi anche: Sondaggio SWG Agorà: MoVimento 5 Stelle al 17,2%, uguale al PDL

23/01/2013 | update: 23/01/2013
più informazioni su:
# elezioni# politici
ultime notizie in evidenza
gli articoli più letti di politica
Credits e info