le notizie che fanno testo, dal 2010

Sondaggi elezioni politiche 2013: Lombardia centrodestra vale Senato

Gli ultimi sondaggi IPSO in vista delle elezioni politiche 2013 danno il centrodestra di Berlusconi a circa 6 punti percentuali dal centrosinistra di Bersani, ma molto si giocherà in Senato, dove la Lombardia potrebbe essere l'ago della bilancia di questa tornata elettorale.

Come sottolinea Renato Mannheimer, a capo dell'ISPO (Istituto per gli Studi sulla Pubblica Opinione) ormai i sondaggi stilati in vista delle elezioni politiche 2013 durano meno dello yogurt, visto che le partecipazioni televisive dei vari leader che sono scesi (o saliti) in campo tendono a far cambiare velocemente le intenzioni di voto dei cittadini. Se gli ultimi sondaggi elettorali di Euromedia arrivano ad ipotizzare uno scarto di soli 4 punti percentuali ( Silvio Berlusconi azzarda persino il 2% ) tra la coalizione di centrodestra e quella di centrosinistra (ancora in vantaggio), anche quelli stilati dall'ISPO non sembrano troppo lontani rispetto a tale prospettiva. Nel corso di Porta a Porta, con ospite Mario Monti, Renato Mannheimer rivela infatti che gli ultimi sondaggi politico elettorali 2013 dell'ISPO vedono il centrodestra guidato da Silvio Berlusconi a circa il 6% dal centrosinistra di Pier Luigi Bersani, dati riferibili alla Camera.

Mannheimer elenca quindi gli ultimi sondaggi per le elezioni politiche 2013, che vedono quindi il PDL in ascesa al 20,2%, anche se viene precisato che per i sondaggi Euromedia di Alessandra Ghisleri arriverebbe anche oltre il 22%. La Lega Nord sta al 4,6% (leggermente in calo), La Destra all'1,3%, Fratelli d'Italia all'1,1% e gli altri partiti che fanno parte della coalizione (Grande Sud, MIR, Repubblicani, Intesa Popolare) raggiungono insieme il 2%. In totale, quindi, per i sondaggi IPSO, la coalizione di centrodestra arriverebbe al 29,2%. Il PD, fa notare sempre Mannheimer, è invece leggermente in calo visto che dopo le primarie era arrivato al 33% mentre ad oggi gli ultimi sondaggi IPSO lo danno al 30,9%. Sinistra Ecologia e Libertà è al 4,4%, PSI e Centro Democratico ondeggiano invece tra lo 0,5% e l'1%. In totale, quindi, la coalizione di centrosinistra guidata da Pier Luigi Bersani raggiunge il 36,3%, appunto circa 6 punti percentuali in più rispetto al centrodestra per i sondaggi elettorali dell'ISPO.

La Lista Scelta Civica per Monti è ferma invece al 9,3%, l'UDC al 4,9% e Futuro e Libertà all'1,3%, per un totale del 15,5% che comunque andrebbe a superare il MoVimento 5 Stelle di Beppe Grillo che continua a perdere colpi. Gli ultimi sondaggi danno infatti il M5S al 12,6%, risultato ben distante quindi da quello di solo poche settimane fa quando si paventava potesse diventare addirittura la seconda forza politica in Parlamento. A far perdere voti al MoVimento 5 Stelle, oltre probabilmente ad alcune vicende interne e forse una sbagliata comunicazione elettorale, non solo la nuova "discesa televisiva" di Berlusconi ma anche il sorgere della formazione politica Rivoluzione Civile di Antonio Ingroia, che ha conquistato anche l'ex M5S Giovanni Favia espulso da Beppe Grillo, continua a salire negli ultimi sondaggi, e si paventa che alle elezioni politiche 2013 del 24 e 25 febbraio non avrà difficoltà a superare la soglia di sbarramento, visto che l'IPSO la dà al 4,4% ma in molte Regioni d'Italia come la Campania e la Sicilia raggiungerebbe persino il 10 per cento. Ferme all'1 per cento circa la Lista Pannella Bonino e Fermare il Declino di Oscar Giannino. Le elezioni politiche 2013 stanno invece cominciando ad appassionale gli italiani, visto che gli ultimi sondaggi danno gli astenuti e gli indecisi in forte calo, passando ad un 50 per cento prima dell'inizio della campagna elettorale ad un 26,9 per cento.

Ma in queste elezioni politiche 2013 molto dipenderà dagli esiti delle consultazioni per il Senato, i cui l'assegnazione di un premio di maggioranza è su base regionale. E in Lombardia, che determina 49 dei 315 seggi di Palazzo Madama, sembra che uscirà vittorioso il centrodestra, forte dell'alleanza con la Lega Nord di Roberto Maroni. Se gli ultimi sondaggi IPSO fosserro confermati da qui alle elezioni politiche 2013, il centrodestra conquisterebbe quindi 27 seggi grazie al 35,7% dei voti in Lombardia (e grazie al 13,9% della Lega Nord), anche se il centrosinistra a tutto il tempo di recuperare visto che è distante solo di 3,5 punti percentuali.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: