le notizie che fanno testo, dal 2010

Sondaggi elettorali social: fan Monti battono quelli di Beppe Grillo

A pochi giorni dal divieto di pubblicazione dei sondaggi politico elettorali in vista delle elezioni 2013, ecco un interessante "sondaggio elettorale social", che svela come i leader dei vari partiti e movimenti usano Facebook e Twitter. Beppe Grillo è il più attivo, ma non i suoi "attivisti", battuti dai fan di Mario Monti, Ingroia, Bersani e persino Casini.

A pochi giorni dal divieto di pubblicazione dei sondaggi politico elettorali (fissato da sabato 9 febbraio), ecco un interessante sondaggio stilato sull'engagement sociale e la brand reputation dei protagonisti delle prossime elezioni politiche 2013, condotto da ECCE/Customer, soluzione CRM sociale di Decisyon. I protagonisti di questa campagna elettorale, infatti, non cercano di conquistare consensi e voti solo attraverso la televisione, ma anche a colpi di tweet, post, condivisioni e video pubblicati sui social network. I dati registrati da ECCE/Customer dal 28 gennaio al 3 febbraio rivelano quindi, forse anche con un po' di sorpresa, che sono stati i fan di Mario Monti i più attivi nel postare e condividere su Facebook, mentre gli attivisti del MoVimento 5 Stelle di Beppe Grillo, paradossalmente, sembrano poco "attivi" e si piazzano solo al quinto posto, dietro quelli di Antonio Ingroia, Pier Luigi Bersani e persino Pier Ferdinando Casini. ECCE/Customer, infatti, svela che su Facebook tra le pagine dei politici che, in proporzione, hanno il numero di fan attivi più alto svetta al primo posto quella dedicata a Mario Monti, con il 61% dei suoi 23mila fan che ha compiuto un'attività. Segue la pagina di Io sto con Antonio Ingroia che si posiziona al secondo posto con il 39% di fan attivi (su 9mila), incalzata da quella di Pier Luigi Bersani, terzo con il 32% (su 109mila fan), Pier Ferdinando Casini con il 29% di fan attivi (su 26mila) ed appunto solo quinto Beppe Grillo, con il 20% dei fan attivi, ma su oltre un milione.

Un dato interessante, questo, visto che in realtà il profilo Facebook di Beppe Grillo, leader del MoVimento 5 Stelle, si posiziona primo non solo per quanto riguarda i numeri di persone che "Parlano di te" (209mila) ma anche nella classifica delle quote attività. Beppe Grillo, infatti, è in testa con quasi il 57% delle attività su Facebook, seguito da Silvio Berlusconi (9,3%) e poi da Nichi Vendola (6,7%) e Pier Luigi Bersani (5,4%). Inoltre, è sempre il profilo di Beppe Grillo quello con la maggiore diffusione di contenuti, visto che video e immagini relative allo Tsunami Tour generano in media 4.000 share di primo livello sulla sua pagina, e sempre Beppe Grillo risulta essere il candidato che posta con maggiore frequenza, cioè un contenuto ogni 19 minuti in media, sempre su Facebook. Il sondaggio elettorale "social" stilato da ECCE/Customer, inoltre, evidenzia come in generale i politici utilizzano Facebook soprattutto per diffondere i contenuti ma non per iniziare una conversazione, che invece viene ingaggiata maggiormente su Twitter.

Il leader indiscusso di Twitter è in questo caso Pier Luigi Bersani, con oltre 902mila attività (o meglio cinguettii), in grado di superare sia Mario Monti che Beppe Grillo. Ma la vera sorpresa di questi sondaggi elettorali social, sottolinea ECCE/Customer, è Oscar Giannino, che in termini di attività su Twitter si posiziona al terzo posto, davanti quindi a Beppe Grillo. Twitter risulta infatti uno strumento più congeniale per alcuni politici, che diventano protagonisti assoluti della classifica dedicata alla frequenza dei propri tweet, ribaltando così l'omologa classifica registrata su Facebook. Beppe Grillo, Nichi Vendola ed Antonio Di Pietro, che sono nelle prime tre posizioni per la frequenza di post su Facebook, su Twitter si attestano invece rispettivamente al quarto, al sesto ed al nono posto, con tempi che vanno dall'ora e mezza alle tre ore tra un tweet e l'altro. La classifica è invece guidata, appunto, da Oscar Giannino di Fare per fermare il Declino, con un tweet addirittura ogni 20 minuti. Secondo maggiore attivo su Twitter è il profilo Berlusconi2013, che lancia un tweet ogni 37 minuti in media, terzo Mario Monti e quinto Pier Luigi Bersani (quarto per frequenza di post su Facebook).

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: