le notizie che fanno testo, dal 2010

Palermo: voto di scambio, arrestati fratelli Caputo esponenti della Lega

Arrestato Salvino Caputo, ex sindaco di Monreale, ed il fratello Mario, entrambi esponenti della Lega. L'accusa è aver promesso posti di lavoro in cambio di voti per Matteo Salvini.

Arrestato a Palermo dai Carabinieri con l'accusa di voto di scambio, Salvatore Caputo detto Salvino, ex parlamentare regionale ed ex sindaco di Monreale di An nonché commissario straordinario per i comuni della provincia di Palermo del movimento "Noi con Salvini" durante le elezioni amministrative della scorsa primavera. Con Salvatore Caputo arrestato anche il fratello Mario, ex consigliere comunale di Forza Italia a Monreale e candidato alle ultime elezioni all'Ars sempre con la Lega, nella lista Musumeci Presidente.
I due fratelli sono attualmente ai domiciliari. A Salvino e Mario Caputo la Procura contesta 12 episodi di compravendita di voti in cambio di promesse di posti di lavoro.

© riproduzione riservata | online: | update: 04/04/2018

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Palermo: voto di scambio, arrestati fratelli Caputo esponenti della Lega
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI