le notizie che fanno testo, dal 2010

Elezioni sindaco Roma 2013, proiezioni Piepoli: Marino 39,2%, Alemanno 32,2%

Arrivano le prime proiezioni (avendo abbandonato definitivamente gli exit poll poco affidabili) delle elezioni per il sindaco di Roma 2013. Secondo l'istituto Piepoli, sarà ballottaggio tra Ignazio Marino del Pd e Gianni Alemanno del Pdl. In calo il MoVimento 5 Stelle con Marcello De Vito. Si ridimensione anche l'affluenza di queste elezioni comunali di Roma 2013.

Arrivano le prime proiezioni (avendo abbandonato definitivamente gli exit poll poco affidabili) delle elezioni per il sindaco di Roma 2013. Come da previsioni, l'istituto Piepoli conferma, in queste prime proiezioni, che probabilmente andranno al ballottaggio Ignazio Marino del Pd e Gianni Alemanno del Pdl. Le prime proiezioni Piepoli, in base al 7,8% dei votanti, vedono infatti in testa, in queste elezioni comunali Roma 2013, Ignazio Marino al 39.2%, con ben 7 punti percentuali in più rispetto allo sfidande del Pdl Gianni Alemanno, per il momento fermo al 32,2%. Stando alle prime proiezioni Piepoli, in forte calo è invece il MoVimento 5 Stelle, con Marcello De Vito che raggiungerebbe finora appena il 12,8%. Un buon risultato invece è quello di Alfio Marchini, che raggiunge già quota 9,5%. L'affluenza per le elezioni per il sindaco di Roma 2013 è sempre in calo, ma è stato recuperato il forte gap di ieri sera. Rispetto alla tornata delle elezioni comunali del 2008, infatti, l'affluenza si attesta per il momento ad un meno 11,58%, contro il meno 17% di ieri sera alle ore 22:00.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: