le notizie che fanno testo, dal 2010

Elezioni amministrative: affluenza in calo alla chiusura dei seggi

Affluenza in calo alla chiusura dei seggi dopo che nel pomeriggio sembrava crescere il numero degli elettori che si recavano nei seggi. In Sardegna il referendum regionale consultivo sul nucleare ha raggiunto il quorum, con quasi il 40 per cento.

Affluenza in calo per le elezioni provinciali alla chiusura dei seggi. Se le precedenti provinciali erano arrivate ad ottenere un 43.53% il primo giorno delle votazioni, alle 22 di ieri la percentuale era del 40.96% dei votanti. I dati sono del Viminale, sono ovviamente provvisori e consultabili al sito "elezioni2011.interno.it" predisposto per l'occasione. Per quanto riguarda le Comunali anche qui si segnala alla chiusura dei seggi un calo rispetto alle precedenti elezioni omologhe che avevano chiuso al 53,89% mentre questa volta gli elettori alle 22 erano il 51,90%. In Sardegna il mini-referendum sul nucleare ha raggiunto il quorum superando il 33% che rappresentava la soglia della validità per la consultazione, gli elettori sardi si sono recati ai seggi per il referendum arrivando al 39,83%. Domani si continua a votare fino alle 15. Soliti episodi hanno costellato la prima giornata della votazioni, con "fotografie" alle schede prontamente denunciate alle autorità e anche una brutta vicenda accaduta a Milano dove Milly Moratti, Candidata al consiglio comunale con una sua lista legata al candidato del centrosinistra Giuliano Pisapia, è stata apostrofata mentre saliva le scale della scuola, sede del suo seggio, con la frase "Sei una comunista di merda" da un uomo "ben vestito e di mezza età".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: