le notizie che fanno testo, dal 2010

Affluenza urne 2013, ultimi dati: regionali cresce, politiche in calo

Gli ultimi dati sull'affluenza alle urne di queste elezioni 2013 vedono in calo il numero dei votanti alle politiche mentre in crescita quello per le regionali di Lazio, Lombardia e Molise. Alle 15:00 si chiudono i seggi, poi i primi exit poll 2013.

Ad essere maggiormente partecipi in queste elezioni 2013 sembrano essere soprattutto gli elettori della Lombardia, del Lazio e del Molise, dove si vota per la Presidenza della Regione, ma non solo. Il voto in Lombardia e in Lazio, in particolare, potrebbe mutare infatti gli equilibri in Parlamento, visto che il premio di maggioranza, in Senato, viene assegnato a livello regionale. Ecco quindi che, stando agli ultimi dati sull'affluenza alle urne di queste elezioni 2013, si nota come in media il voto delle regionali sia in crescita rispetto alla passata tornata elettorale. Il Ministero dell'Interno, infatti, rivela che alle ore 22:00 di domenica 24 febbraio 2012, l'affluenza alle urne media su base regionale è del 55,71%, rispetto al 46,86% della passata competizione. Nel dettaglio, l'affluenza alle urne in Lombardia è del 57,87% (rispetto al 49,31% delle elezioni precedenti, alla stessa ora), nel Lazio e del 53,19% (rispetto al 43,39%) e in Molise del 41,49% (rispetto al 39,48%). In calo, invece, i votanti a livello nazionale. L'affluenza alle urne per la Camera dei Deputati, in queste elezioni politiche 2013, è del 55,17%, rispetto al 62,55% del 2008. Gli italiani hanno tempo di votare, sia per le elezioni politiche che per le regionali di Lazio, Lombardia e Molise, fino alle ore 15:00 di oggi 25 febbraio 2013, e più o meno alla stessa ora il Viminale fornirà il dato definitivo sull'affluenza alle urne. Subito dopo, cominceranno i primi exit poll per capire, finalmente, chi guiderà il prossimo governo.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: