le notizie che fanno testo, dal 2010

eBay: boom regali di Natale "riciclati". Trend in crescita

Regali di Natale non graditi? Su eBay si rivende il Natale "di seconda mano" e si guadagnano bei soldi, alla faccia di Babbo Natale e del "basta un pensiero".

L'italiano si svela abile mercante quando c'è da riciclare un regalo di Natale che non ha gradito.
Analfabeta informatico quando si tratta di privacy, è super informato quando si parla di carte di credito prepagate e di aste, per cui la borsa Gucci del colore sbagliato (regalata dalla ricca zia Melma) basta metterlo su eBay.
Secondo infatti un sondaggio commissionato dalla stessa eBay a Tns International (leader mondiale per le ricerche di mercato), i regali non si "reciclano" più regalandoli a propria volta ad altre persone (magari proprio in occasione del Natale successivo), ma vengono semplicemente "venduti" sul sito di aste per guadagnare dei soldi.
eBay compara i dati con gli scorsi anni e rivela che il fenomeno è in un trend di crescita. Ad ad oggi infatti ci sono oltre 8mila regali "riciclati" in vendita sul sito di aste, ed ormai esite un vero e proprio "mercato" per i regali di seconda mano. Si ricicla soprattutto abbigliamento e apparecchi tecnologici che, comprati nuovi di zecca, hanno già perso molto del loro valore a poche ore dall'acquisto.
Sembra anche che nel Bel Paese sempre più cinico si punti comunque a convincere la ricca zia Melma a comprare un regalo costoso e griffato (anche se inutile e scgradito) per se stessi, con il solo obbiettivo di rivenderlo su eBay.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: