le notizie che fanno testo, dal 2010

Torino e Chieri: scarpe da ginnastica e televisori in cambio di droga

"I carabinieri della Compagnia di Chieri hanno stroncato un traffico di droga tra Torino e Chieri. Un senegalese, con la mania per le scarpe da ginnastica, è stato arrestato per detenzione e spaccio di cocaina e hashish", viene reso pubblico con un comunicato della Benemerita.

L'Arma rende noto, attraverso un comunicato pubblicato sul loro portale internet: "I carabinieri della Compagnia di Chieri hanno stroncato un traffico di droga tra Torino e Chieri. Un senegalese, con la mania per le scarpe da ginnastica, è stato arrestato per detenzione e spaccio di cocaina e hashish. I clienti abituali del senegalese erano ragazzi giovani e studenti che andavano da Chieri a Torino per acquistare lo stupefacente."
"Le attività di indagine condotte dai Carabinieri - rileva ancora la Benemerita -, partite dopo le segnalazioni di alcuni genitori, hanno consentito di identificare un pusher in grado di smerciare cento dosi ogni giorno a ragazzi di Torino e Chieri. Le indagini dei militari erano partire lo scorso marzo con l'obiettivo di contrastare lo spaccio di droghe davanti alle scuole chieresi e il consumo di sostanze stupefacenti da parte di studenti minorenni e maggiorenni."
"Gli investigatori hanno individuato il pusher di riferimento della gioventù chierese in un senegalese che operava su Torino - svelano infine i militi -, precisamente nella zona Nord. L'attività tecnica svolta dai carabinieri ha permesso di individuare un imponente traffico di droga creato dal senegalese che riusciva a smerciare cento dosi di droga al giorno. Gli scambi avvenivano in strada, solo su prenotazione telefonica, di sera o di notte. I clienti abituali che erano senza soldi lasciavano in pegno al pusher, per alcuni giorni il proprio telefono cellulare, oppure proponevano il pagamento della cocaina con scarpe da ginnastica o televisori."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: