le notizie che fanno testo, dal 2010

Napoli: droghe pesanti nascoste in cabina ascensore nelle Case Celesti di Secondigliano

"Ben 3 arresti a Secondigliano nel corso di un servizio antidroga su una piazza di spaccio nel complesso di edilizia popolare delle 'Case Celesti', area ove gli affari illeciti sono ritenuti sotto il controllo del clan 'Marino'", fa sapere in una nota la Benemerita.

"Ben 3 arresti a Secondigliano - fa sapere in una nota l'Arma -, nel corso di un servizio antidroga su una piazza di spaccio nel complesso di edilizia popolare delle 'Case Celesti', area ove gli affari illeciti sono ritenuti sotto il controllo del clan 'Marino'. I Carabinieri della locale Stazione hanno tratto arresto per spaccio di droga in concorso un 32enne, un 18enne e un 20enne."
"Nel corso di un servizio di osservazione i militari hanno documentato diverse cessioni di stupefacenti a tossicodipendenti del luogo che i 3 effettuavano ognuno con la propria specifica mansione: i primi due spacciavano materialmente e il terzo faceva loro da vedetta. Subito dopo l'intervento finale, durante il quale tutti sono stati bloccati, i militari hanno rinvenuto e sequestrato 50 dosi di eroina, 18 dosi di cocaina, 30 dosi di crack il tutto nascosto in un tubo metallico che era stato fatto aderire con un magnete alla cabina ascensore" viene puntualizzato in conclusione dai Carabinieri.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: