le notizie che fanno testo, dal 2010

Fermata a Fiumicino "dama bianca" di Berlusconi: 24 kg di cocaina in trolley

Fermata all'aeroporto di Fiumicino a Roma la "dama bianca" che nel 2010 accompagò Silvio Berlusconi in Canada, in occasione del G20. Trasportava in un trolley 21 panetti di droga, corrispondenti a 24 kg di cocaina. Polemiche dopo il cinguettio su Twitter di Roberto Saviano.

"Mi hanno fregata". Sarebbe stato questo il primo commento di Federica Gagliardi quando è stata fermata all'aeroporto di Fiumicino a Roma mentre trasportava tranquillamente in un trolley, incurante degli eventuali controlli, 21 panetti di droga, corrispondenti a 24 kg di cocaina. Federica Gagliardi è meglio nota alle cronache come la "dama bianca" poiché nel 2010 accompagò Silvio Berlusconi in Canada, in occasione del G20, anche se ufficialmente era solo una dipendente della Regione Lazio assunta dall'allora Governatrice Renata Polverini. Federica Gagliardi è stata fermata dai finanzieri del gruppo di Napoli mentre stava rientrando da Caracas. Gli investigatori stanno ora accertando se la "dama bianca" abbia in passato compiuto altri viaggi in Sud America. A far scoppiare le polemiche un cinguettio di Roberto Saviano che, appena si è diffusa la notizia, scrive su Twitter: "24 kg di coca nel trolley di Federica Gagliardi. I trafficanti usano spesso voli diplomatici. I voli di Berlusconi le servivano a questo?". Il primo a replicare è Luca d'Alessandro di Forza Italia che sottolinea: "Se Saviano scrive libri con la stessa superficialità e leggerezza con cui, pur di attaccare Silvio Berlusconi, spara queste idiozie, vestendole come gravissime quanto false insinuazioni, stiamo freschi".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: