le notizie che fanno testo, dal 2010

Barletta-Andria-Trani: nasconde droga sotto le pietre, arrestato sorvegliato speciale

"I Carabinieri della Compagnia di Andria hanno arrestato un sorvegliato speciale 32enne del luogo, con le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e violazione degli obblighi", si espone in un comunicato i Carabinieri.

"I Carabinieri della Compagnia di Andria hanno arrestato un sorvegliato speciale 32enne del luogo, con le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e violazione degli obblighi. Nel corso di uno specifico servizio i militari lo hanno sorpreso nel prelevare qualcosa di minuscolo da un cumulo di massi, che riponeva in tasca, allontanandosi in tutta fretta, per poi farvi ritorno dopo circa 10 minuti" divulga in un comunicato l'Arma.
La Benemerita seguita quindi: "Tale movimenti, ripetuti più volte, hanno insospettito gli operanti, che dopo l'ennesimo prelievo sono usciti allo scoperto, bloccandolo. La perquisizione eseguita ha permesso ai carabinieri di rinvenire, in una tasca dei pantaloncini, una dose di hashish da due grammi, mentre nei pressi del cumulo di pietre, mai perso di vista, gli operanti hanno scovato ulteriori 6 dosi di hashish."
I militi rendono pubblico al termine della nota: "Per tale motivo, il 32enne è stato tratto in arresto e poi, su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, è stato sottoposto agli arresti domiciliari. La droga, invece, pari a circa 14 grammi complessivi, è stata posta sotto sequestro unitamente a 320 euro in contanti, ritenuti provento dell'illecita attività."

© riproduzione riservata | online: | update: 06/08/2015

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Barletta-Andria-Trani: nasconde droga sotto le pietre, arrestato sorvegliato speciale
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Il sito utilizza cookie di 'terze parti', se prosegui la navigazione o chiudi il banner acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickquiCHIUDI