le notizie che fanno testo, dal 2010

Acilia (Roma): in borsa frigo patatine droga, arrestati padre e figlio

"Due cittadini pachistani, padre e figlio, nullafacenti e domiciliati ad Acilia, sono stati arrestati dai Carabinieri della Stazione Roma Tor Tre Teste con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso", viene riportato in una nota i Carabinieri.

"Due cittadini pachistani, padre e figlio, nullafacenti e domiciliati ad Acilia, sono stati arrestati dai Carabinieri della Stazione Roma Tor Tre Teste con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso. Ieri pomeriggio, i militari, impegnati in alcuni controlli antidroga, hanno notato i due stranieri aggirarsi con fare sospetto tra alcuni gruppi di spacciatori della zona" si segnala in una nota dell'Arma.
"La cosa che però ha insospettito in modo particolare i militari è stata - rileva la Benemerita -, visto le temperature attuali, la borsa frigo, che il padre portava con sé. Sono stati quindi identificati e perquisiti. Dentro la borsa frigo, i Carabinieri hanno rinvenuto alcuni pacchetti di patatine, che però contenevano patatine droga, 100 grammi di hashish e altri 120 g di marijuana."
"I Carabinieri hanno effettuato una seconda perquisizione presso l'abitazione dei due dove hanno rinvenuto e sequestrato altra droga, ulteriori 530 grammi di hashish, altri 400 grammi di marijuana, 50 grammi di cocaina, due bilancini di precisione e tutto il materiale utile al confezionamento della droga nonché 950 euro in contanti, probabile provento dell'illecita attività di spaccio" illustrano al termine i militi.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: