le notizie che fanno testo, dal 2010

XIII Settimana della Cultura. Di San Precario

Il doodle di Google ricorda la XIII Settimana della Cultura, che dal 9 al 17 aprile permetterà di entrare gratis in tutti i musei, e non solo, statali. Interessante il fatto che la XIII Settimana della Cultura cada proprio nel giorno in cui sono scesi in piazza migliaia di precari, soprattutto della scuola.

Il doodle di Google ricorda la XIII Settimana della Cultura, che dal 9 al 17 aprile permetterà di entrare gratis in tutti i musei, le aree archeologiche, gli archivi e le biblioteche statali. Come ricorda il Ministero dei Beni Culturali, sono "oltre 2.500 appuntamenti tra mostre, convegni, aperture straordinarie, laboratori didattici, visite guidate e concerti renderanno ancora più speciale l'esperienza di tutti i visitatori italiani e stranieri". Il neo Ministro per i Beni e le Attività Culturali, Giancarlo Galan, sottolinea che "la settimana della cultura è un'ottima occasione per tutti i cittadini di riappropriarsi di questo patrimonio, visitando musei, siti archeologici e monumenti e riscoprendo, nel centocinquantesimo dell'Unità d'Italia, il senso profondo della propria appartenenza alla comunità nazionale". Interessante il fatto che la XIII Settimana della Cultura cada proprio nel giorno in cui migliaia e migliaia di precari, soprattutto della scuola ma non solo, sono scesi in piazza (anche all'estero) per manifestare il diritto ad un lavoro dignitoso e che valorizzi gli studi e appunto la cultura di ognuno. Decine di migliaia di giovani (e di "giovani di ieri" come si dice, invecchiati nel precariato) per le strade di tutta Italia sotto la bandiera della slogan "Il nostro tempo è adesso" invocando l'intercessione ministeriale del famoso "San Precario". Una nazione come l'Italia, devastata dall'ignoranza, dalla gerontocrazia, dai tagli ai musei, dalla corruzione etica e politica (prima che morale) continua quindi a festeggiare i "simulacri" della cultura. La cultura intanto è in piazza a manifestare di essere è vita, passione, ricerca, e che soprattutto la sua dignità non può essere un reperto da museo. Chiuso.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: