le notizie che fanno testo, dal 2010

San Valentino Google: "poesia scultorea" di Robert Indiana, come LOVE

San Valentino doodle di Google firmato Robert Indiana che di lettere d'amore, intese quelle dell'alfabeto che coronano l'apostrofo rosa tra le parole t'amo, di certo se ne intende. LOVE scritta all'"Indiana" è forse uno dei loghi più conosciuti del mondo.

Ditelo con i doodle di Google, basta che lo dite, almeno oggi: LOVE, AMORE, muSHa' (in Klingon). Basta una frase, un pensiero, un disegnino anche, come spesso succede, se non è originale.
Anche Google, battistrada dei tempi moderni, difatti non tenta la perigliosa via dell'originalità ma "subappalta" il doodle di San Valentino ad uno che di "LOVE" se ne intende: nientemeno che Robert Indiana, celebre artista pop amico di Andy Warhol. Chi ama Andy avrà senz'altro guardato con attenzione un celebre film muto del maestro della Pop Art (Eat, del 1964) dove proprio Robert Indiana nel suo loft di SoHo mangiava con religiosa lentezza un fungo (il film dura circa 45 minuti, fortunatamente c'è anche su Youtube - youtube.com/watch?v=iP_XvYmRstA).
Robert Indiana è apprezzato nel mondo della Pop Art soprattutto per le sue "posie scultoree" come EAT, HUG e naturalmente LOVE del 1964 (http://is.gd/wr1P9f) che finì nel 1973 anche su un francobollo da 8 centesimi (il primo della serie "love stamps") dello United States Postal Service.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: