le notizie che fanno testo, dal 2010

Maria Gaetana Agnesi, direttrice del Pio Albergo Trivulzio di Tangentopoli

Google ricorda Maria Gaetana Agnesi come matematica, con un doodle dedicato al suo testo più famoso, le Istituzioni Analitiche ad uso della Gioventù Italiana. Ma Maria Gaetana Agnesi si dedicò soprattutto nella sua vita ad opere di carità, alla cura dei poveri, dei malati e allo studio delle Sacre Scritture. Paradossalmente, però, il destino Maria Gaetana Agnesi si incrocerà 221 anni dopo con Tangentopoli.

Google celebra oggi il 296esimo anniversario della nascita di Maria Gaetana Agnesi attraverso un doodle. Google ricorda Maria Gaetana Agnesi come matematica, con un doodle dedicato probabilmente al suo testo più famoso, le Istituzioni Analitiche ad uso della Gioventù Italiana, pubblicato nel 1748 e trodotto sia in inglese che francese. Ma Maria Gaetana Agnesi rifiutò di sostituire il padre all'Università di Bologna dove aveva una cattedra in matematica, come la invitò Papa Benedetto XIV, per dedicarsi ad opere di carità, alla cura dei poveri, dei malati e allo studio delle Sacre Scritture. Maria Gaetana Agnesi nel 1752 aprì quindi un piccolo ospedale vendendo tutti i suoi averi, e andò a vivere con le malate, divenendo serva e infermiera. Paradossalmente, però, il destino Maria Gaetana Agnesi, il cui unico scopo nella vita furono le opere pie, si incrocerà 221 anni dopo con Tangentopoli, che di caritatevole aveva davvero ben poco. Grazie ad una donazione di don Antonio Tolomeo Trivulzi, infatti, nel 1771 fu istituito a Milano il Pio Albergo Trivulzio, e il cardinale Giuseppe Pozzobonelli invitò la Maria Gaetana Agnesi a ricoprire la carica di Visitatrice e Direttrice delle Donne, specialmente inferme. Nel 1783 Maria Gaetana Agnesi divenne quindi la direttrice del Pio Albergo Trivulzio. Ma nel 1992 l'inchiesta su Tangentopoli iniziò proprio dal Pio Albergo Trivulzio. L'allora magistrato Antonio Di Pietro, infatti, aprì la stagione di Mani Pulite indagando sul presidente socialista del Pio Albergo Trivulzio, Mario Chiesa. Purtroppo, il Pio Albergo Trivulzio tornò nuovamente al centro degli scandali anche nel 2011, per la vicenda di alcuni appartamenti di lusso concessi a persone influenti a prezzi di locazione bassissimi.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: