le notizie che fanno testo, dal 2010

John Lennon Google Doodle su Youtube

"John Lennon Google Doodle" è il "ghost" video del doodle che celebra il "non compleanno" di John Lennon (infatti è domani), con un interessante gemellaggio in famiglia con Youtube.

Google festeggia oggi con un giorno di anticipo, segno che il ritmo della vita ormai lo gestisce lui, l'anniversario della nascita di John Lennon nato a Liverpool il 9 ottobre 1940 e non oggi, data di pubblicazione del doodle celebrativo, 8 ottobre che recita "70esimo anniversario della nascita di John Lennon".
Questa imprecisione di Mountain View comincia a preoccupare gli storici ed i sociologi (e anche qualche giornalista) poiché anche il Natale potrebbe essere festeggiato con un doodle il giorno prima, oppure potrebbero essere festeggiati anniversari inesistenti come il precedente Google doodle di "Roma Capitale" (di cui vi abbiamo parlato) che rappresentava, per l'italiano già smemorato e semi-analfabeta, non solo un falso storico ma anche una superficiale disinformazione.
Conclusa la parentesi sulle verità storiche e cronologiche, doverosa, visto che si parla di un pacifista che combatteva le ipocrisie ed è il colmo festeggiare la sua "non nascita", vediamo un po' che cosa ci offre il Google pensiero.
John Lennon viene festeggiato dal colosso di Mountain View con un restyling del suo logo molto particolare. Il logo di Google viene infatti non solo trasformato nel viso stilizzato di John Lennon, nello schizzo tradizionale già visto nel suo film e album celebrativo Imagine, ma per la prima volta diventa un video.
Un video "embedded" nella home page di Google che, se sfiorato con un po' di attenzione, rivela anche il suo titolo: "John Lennon Google Doodle" e se cliccato va direttamente su una pagina di Youtube (http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=TYHCeUfoAnw) dove l'utente "johnlennon" scrive "Join us in celebrating John Lennon's 70th birthday! Give peace a chance" e presenta questa pseudo animazione beatlesiana che si trasforma nel beneamato logo di Google con il sottofondo di Imagine. Nessun "credits" su chi l'abbia disegnato, della canzone, nessun contatore di visualizzazione, insomma il finto-spontaneo a cui le multinazionali ci hanno abituato dagli anni '90. Tanti auguri John Lennon e speriamo che tu possa riposare in pace. Malgrado tutto.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: