le notizie che fanno testo, dal 2010

Google doodle per Francois Truffaut. Effetto Notte da Oscar su Youtube

Il doodle di Google di oggi è dedicato a François Truffaut. Grazie a Google il Grande Fratello 11 potrebbe essere quindi abbandonato, anche dai più giovani, in favore di quella "storia del cinema" (e del meta-cinema) che è "Effetto notte". Capolavoro di François Truffaut come regista e interprete (nel ruolo del regista...).

François Truffaut è il protagonista del doodle di Google di oggi. Il maestro francese della Nouvelle Vague, se non fosse scomparso a causa di una lunga malattia a soli 52 anni (è nato a Parigi il 6 febbraio 1932 e morto a Neuilly-sur-Seine il 21 ottobre 1984) avrebbe compiuto oggi 80 anni. Attore espressivo come pochi (lo ricordiamo come "UFO specialist" di Spielberg in "Incontri Ravvicinati del Terzo" tipo del 1977 http://is.gd/jU5BTK) e narratore di storie distopiche come in Fahrenheit 451 (http://is.gd/eO8l7H), François Truffaut è un riconosciuto maestro assoluto del cinema mondiale, anche per via del film del 1973 "Effetto notte", pellicola che parla proprio di cinema. Per questo "Effetto Notte" (titolo originale "La Nuit américaine"), è uno dei classici film del cosiddetto "meta-cinema", indispensabile per la cultura di ogni cinefilo (e aspirante regista). Un film essenziale anche per chi vuole capire che cosa ci sia e che cosa si viva dietro una macchina da presa. La trama di "Effetto notte" di Truffaut è molto semplice quanto complessa. Si tratta della storia della troupe e del cast che lavora ad un film chiamato "Je vous presente Pamela" (Vi presento Pamela) e del suo regista Ferrand (interpretato proprio da Truffaut). Nel film si intersecano il "fare cinema" con il palcoscenico della vita, dove le vicende personali di Ferrand, Julie Baker (una splendida Jacqueline Bisset), Alphonse (Jean-Pierre Léaud), Alexandre (Jean-Pierre Aumont) e Séverine (una sempre divina Valentina Cortese) e di tutti gli altri, convivono in un continuo gioco di specchi tra "meta-realtà" (o "meta-finzione") dietro le quinte. Effetto notte fruttò a François Truffaut il Premio Oscar 1974 come miglior film straniero (http://is.gd/QAa2ZC), ed era l'anno, per la cronaca, de "L'esorcista" di William Friedkin e di "Jesus Christ Superstar" di Norman Jewison. Indimenticabile l'omaggio di Truffaut nel film (come regista "vero" e "di celluloide") a Orson Welles e al suo "Citizen Kane", fortunatamente caricato su Youtube da Gianmarco Conti ("Effetto Notte - il sogno di Truffaut" http://www.youtube.com/watch?v=uT4TOdlQ0jU ). Il doodle di Google di oggi dedicato all'80esimo anniversario della nascita di François Truffaut potrebbe essere quindi la giusta occasione per i più giovani (e per chi non si è mai avvicinato al cinema d'autore), per affitare una copia di "Effetto Notte" e guardarlo proprio stasera al posto del Grande Fratello 11. Su Youtube è disponibile un frammento del film (giusto per vedere di che cosa di tratta) che può far assaporare le atmosfere e il senso della misura, tipica del grande maestro della Nouvelle Vague.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: