le notizie che fanno testo, dal 2010

Google: compleanno vintage in un Instagram. Ecco la Timeline

Google festeggia in un doodle il suo 13esimo compleanno con una foto dal sapore vintage. Il motore di ricerca di Mountain View è ormai adolescente e, come tutti i suoi coetanei, rischia di essere vittima delle mode e del continuo "revival" che soffoca personalità e nuove idee. In un Instagram.

Google sostituisce ancora una volta il suo logotipo tradizionale con un "doodle", questa volta per segnalare che oggi è il suo compleanno: "il 13esimo compleanno di Google", come recita la didascalia. Google difatti è nato il 27 settembre del 1998 a Menlo Park in California e non il 7 settembre come ancora molti pensano, anche dopo la chiarificazione del doodle dell'anno scorso (leggi "Buon compleanno Google: 12 anni, una torta e due date" http://is.gd/IVdhC9). Questo nuovo doodle autocelebrativo è però interessante per il fatto che il suo stile è assolutamente "contemporaneo" e cioè, paradossalmente "vintage". Se c'è infatti una caratteristica di questi tempi di crisi (non solo economica e valoriale ma anche creativa e ideale) è il ripescare nell'eterno fiume del cambiamento ("the river of constant change", cantava Gabriel) ormai trasformato in uno stagno putrido e inquinato. Tutto o quasi l'immaginario collettivo attuale sembra infatti imbevuto in un rancido "revival" con ottiche e prospettive degli "anni che furono". E così, nel caso del nuovo doodle di Google, la foto è uno "pseudo vintage anni '70", acchittato e scattato a mo' delle foto "social" che oggi vanno per la maggiore, ovvero quelle "instagram" fatte per essere le "nuove Polaroid" del terzo millennio, come confessano anche gli ideatori Kevin Systrom e Mike Krieger. Per capire l'"effetto che fa", sempre per chi non abbia un iPhone e non sappia che cosa sia Instagram, ecco l'"instagramma" di un utilizzatore d'eccezione. In questa foto (http://is.gd/QeBVi5) gli aidoru Justin Bieber e Selena Gomez si fanno fotografare come se fossero nel 1976 ("Justin Bieber e Selena Gomez: giocano a Brangelina 2.0 con 6 bambini" http://is.gd/rti6ZH). La forza (e il grande limite) di Google è proprio quello di essere talmente "contemporaneo" da non poter anticipare i tempi, cosa che si è notata ad esempio con l'avvento dei "social network" (che proprio nel 13esimo compleanno Mountain View cercherà di aggredire con il suo "social ubiquo" Google Plus). Per comprendere la contemporaneità, quasi diacronica, del motore di ricerca più famoso del mondo, è d'aiuto andare su una pagina misconosciuta di Google (forse ormai anche da Google stesso) che si chiama "Google Timeline" (google.com/corporate/timeline). Una lunga "striscia" di eventi dal 1995-1997 per ricordare ogni passo essenziale della micro-multinational americana. Google ormai è un giovane adolescente, l'anno prossimo farà 14 anni. Molti ancora sperano che da grande non diventi il Grande Fratello. Magari di Facebook.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: