le notizie che fanno testo, dal 2010

Giorno della Terra: Google copia i funghi di Peter Gabriel

Il Giorno della Terra viene festeggiato da Google con i fiori che spuntano dal terreno a "passo uno". Ma erano i funghi di Peter Gabriel che gridavano HELP.

Oggi è il Giorno della Terra, o meglio la Giornata della Terra 2012. Un giorno ufficialmente dedicato, come vuole la tradizione delle "Giornate mondiali" ad un evento specifico.
Questa volta l'evento ha un'organizzazione mondiale che provvede alla sua celebrazione, ed è rappresentata, con tutte le informazioni del caso, dal sito www.earthday.org (in italiano www.giornatamondialedellaterra.it) dove si potranno leggere le mille iniziative ed eventi per "meditare" (anche letteralmente, vedi www.medmob.org) sul destino del nostro pianeta.
Domani ovviamente sarà un altro giorno (e un'altra Giornata Mondiale, cioè la Giornata mondiale del libro) ed è quasi come se gli abitanti della "Terra 2.0" nutrissero il bisogno di festeggiare "un evento al giorno" per ricordarsi della propria umanità.
Il calendario delle Giornate Mondiali può contare poi su una "sveglia digitale globale" rappresentata dal doodle di Google (vera delizia di spammer e seo) che trasforma il suo logotipo in una sorta di infografica artistica.
Memo brevettato per le masse, il doodle di Google ha ormai il compito di rappresentare il segnaposto temporale per ogni evento "mainstream".
Purtroppo non tutti gli anniversari possono essere ricordati dall'entusiasta e gioioso polifemo di Mountain View (leggi ad esempio dell'emblematico caso "John James Audubon: quando Google casca sull'uccello" http://is.gd/1u5aci).
Il doodle di Google ormai rappresenta un'industria fiorente tanto che Google, come abbiamo scritto qualche giorno fa, cerca nuove leve artistiche (leggi "Google cerca disegnatori di doodle. Ecco dove mandare il curriculum" http://is.gd/0SvY3y).
Il doodle del Giorno della Terra, oggi su tutti gli schermi, è creato con la tecnica dello "stop motion" che lo stesso Google in passato celebrò ("Art Clokey: doodle creato dal mago di The Nightmare Before Christmas" http://is.gd/bYiP3p ).
In particolare questo doodle del Giorno della Terra ricorda quel capolavoro dello stop motion "nature" che Peter Gabriel rese famoso nel suo video "Digging in the Dirt" del 1992 (ecco il video su Youtube http://www.youtube.com/watch?v=t5fOvcta3Ws).
Nel video della "confessione e della rinascita" di Gabriel (dopo la fine della sua relazione con Rosanna Arquette), dopo aver scavato nel torbido per "ritrovarsi", si potrà notare, con ben altra cura cinematografica, la nascita di erba, rampicanti e persino funghi, tutti filmati con la paziente tecnica del "passo uno" (e senza segni di innaffiature che si possono notare, se si guarda con attenzione, nel doodle di Google).
E non si può non ricordare che i funghi, nel video di Peter Gabriel, spuntando, scrivevano HELP.
AIUTO è infatti ciò che sta scrivendo la terra da decenni, una parola semplice e diretta ma che forse non si può ancora stampare a video, forse perché non è un marchio registrato.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: