le notizie che fanno testo, dal 2010

Doctor Who: video sigla che inventò soluzione dello streaming. 50th anniversary BBC

Google omaggia oggi con un doodle-videogioco Doctor Who, la celebre serie televisiva britannica di fantascienza, prodotta dalla BBC che sul suo sito celebra il 50th anniversary. Ma molti ricordano Doctor Who per la sua particolare sigla (su Wikipedia e Youtube) tema musicale frutto di uno streaming manuale creato da Delia Derbyshire. In Italia, la Rai mandò in onda solo 22 episodi su 700, tanto che in molti cercano su internet Doctor Who in streaming sottotilolato in italiano.

Google omaggia oggi nei paesi anglosassoni con un doodle - videogioco Doctor Who, la celebre serie televisiva britannica di fantascienza, prodotta dalla BBC a partire dal 1963. In Italia, invece, fu la Rai a trasmettere la serie tv, ma solo 22 episodi dal 1980, tanto che in molti ancora cercano su internet Doctor Who in streaming sottotilolato in italiano, visto che molti episodi nel Bel Paese sono rimasti inediti. In realtà, Doctor Who venne trasmesso per ben 33 anni, dal 1963 al 1989 e poi ripreso nel 2005, vantando quindi ben 700 episodi. Ma se in tanti amano le storie che vedono come protagonista "un Signore del Tempo (Time Lord), cioè un alieno viaggiatore del tempo, che si fa chiamare semplicemente Il Dottore" come spiega Wikipedia, diversi appassionati di Doctor Who rimangono particolarmente affascinati dalla sigla realizzata da Delia Derbyshire, della BBC Radiophonic Workshop, tanto che il tema musicale finì persino come estratto nella celeberrima canzone dei Pink Floyd "One of These Days".

Quella di Doctor Who fu una delle prime sigle televisive per essere creata e prodotta interamente in maniera sintetica, nel senso che il tema principale e la linea melodica è costruita su dei campionamenti ante litteram di suoni che trascinati fisicamente sulle testine magnetiche dei revox hanno permesso l'originalità del suono. In un certo qual modo, se questi erano tra i primi campionamenti della storia della musica utilizzati da Delia Derbyshire come modelli per una scultura sonora (lei infatti era soprannominata la sculptress of sound) Doctor Who è stata la prima serie televisiva ad avere un tema frutto di uno streaming manuale come si può scoprire nell'interessantissimo documentario della BBC dal titolo Alchemists Of Sound (video Youtube) , dove vengono spiegate le tecniche usate dalla BBC Radiophonic Workshop, senza dimenticare però che uno dei padri di questa musica "moderna" è il nostro maestro Lucianio Berio. Delia Derbyshire, infatti, nel 1962, quindi un anno prima della messa in onda di Doctor Who, ha collaborato con il compositore Luciano Berio nel corso di due settimane presso la Summer School a Dartington Hall.

Sul suo sito internet la BBC omaggia omaggia il 50th anniversary di Doctor Who, la cui sigla, oltre che su Wikipedia, è possibile ascoltarla su Youtube.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: