le notizie che fanno testo, dal 2010

Sindrome premestruale stop con la pillola "naturale" brasiliana

La sindrome premestruale per molte donne incomincia a diventare un problema difficilmente gestibile, visti i suoi sintomi così "soggettivi" che vanno da dolori e fastidi fisici a stati d'animo anche difficilmente spiegabili ai maschi. Ma una pillola brasiliana promette bene.

Se soffrite di "sindrome premestruale" (che spesso vuol dire tutto e niente, ed è ancora in fase di definizione per la medicina), se insomma prima di "quei giorni" avete "quei sintomi" (che vanno dall'irritabilità al dolore al seno, dalle crisi di pianto al mal di testa, dall'insicurezza improvvisa all'aggressività) ecco che la natura "modernizzata" viene in aiuto.
Lasciate perdere le scomode tisane della nonna (tanto non ci credete e nonna non ve le dà più, e fa bene), ora c'è una nuova "pillola" tutta "naturale" che promette di farvi stare meglio "in quei giorni" prima di "quei giorni".
Un gruppo di ricercatori brasiliani hanno infatti testato nei laboratori dell'Università Federale di Pernambuco sul solito "campioncino" di 120 donne che la loro pillola a base di vitamina E, grassi polinsaturi, acido linoleico e oleico avrebbe degli effetti benefici sulla qualità della vita delle donne che soffrono di questa fastidiosa "sindrome premestruale".
La ricerca pubblicata su "Reproductive Health" e firmata da Edilberto Rocha Filho testimonia gli effetti benefici di questa pillola naturale che sarebbe "un supplemento dietetico" che però avrebbe gli effetti "benefici" dopo tre mesi di trattamento.
La natura in "pillola" (da uno o due grammi) viene quindi in aiuto delle donne ma, ovviamente, non di quelle che si aspettano effetti da pasticca di "antidolorifico" che, una volta presa, fa "sparire" il dolore. D'altronde Medicus curat, natura sanat.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: