le notizie che fanno testo, dal 2010

La festa della donna nel Tg Regionali, dal 7 marzo

"Parte da lunedì 7 marzo in tutti i Tg e Gr regionali, oltre che nelle rubriche, sul sito web e sui profili social delle varie redazioni, la nuova campagna sociale della Testata Giornalistica Regionale della Rai dedicata alle donne nella settimana dell'8 marzo", fa sapere in una nota la tv pubblica

"Parte da lunedì 7 marzo in tutti i Tg e Gr regionali, oltre che nelle rubriche, sul sito web e sui profili social delle varie redazioni, la nuova campagna sociale della Testata Giornalistica Regionale della Rai dedicata alle donne nella settimana dell'8 marzo. In centinaia di servizi, collegamenti in diretta, spazi di approfondimento, le 24 redazioni regionali della Rai (una per ogni regione, oltre quelle dedicate ai notiziari per le minoranze linguistiche) racconteranno l'Italia al femminile soprattutto attraverso storie di eccellenza" viene esposto in una nota della tv di Stato.
"Storie di donne protagoniste in tutti i settori della società - chiarisce quindi la Rai -, dalla famiglia alle istituzioni, dal mondo dell'associazionismo a quello delle imprese, dalla scuola alle università, dal mondo dello spettacolo a quello della ricerca scientifica."
«Privilegeremo come sempre - spiega il direttore della Tgr Vincenzo Morgante - storie che raccontino un'Italia a torto considerata minore, con protagoniste che raramente guadagnano la ribalta della cronaca, ma che rappresentano il volto più vivo e dinamico delle nostre comunità. Proporremo ai nostri telespettatori storie di vita quotidiana, porteremo le nostre telecamere e i nostri microfoni dove queste storie nascono e si sviluppano, saremo nelle scuole, nelle aziende, nei luoghi di cura e di assistenza, nei centri di ricerca, negli impianti sportivi, dovunque ci siano donne che hanno qualcosa di importante da raccontare».
"Per un'intera settimana i giornalisti della Tgr proporranno queste storie incontrando le protagoniste: dalla quarantenne di Gravina di Puglia a capo di una azienda leader nei rilevamenti satellitari - si prosegue dunque -, alla manager di Genova che governa ben quattro ospedali; dalla ex giocatrice di calcio emiliana prima classificata al corso di Coverciano per direttori sportivi, alla cooperativa femminile più grande d'Europa che ha sede a Oristano."
Si segnala inoltre: "E ancora: la mamma lavoratrice della fabbrica automobilistica di Melfi, la ricercatrice di Bologna che lotta contro le leucemie, tre sorelle calabresi e la loro start-up agroalimentare, la capitana dell'aeronautica di Frosinone, la soprano in partenza per il concerto al Covent Garden, la fabbrica di Chiaravalle dove hanno lavorato fino a mille sigaraie."
Si fa sapere: "Sono solo alcune delle centinaia di storie che la Tgr proporrà fino a sabato 12 marzo, quando la campagna si concluderà con una edizione speciale, monografica, del settimanale regionale. La rubrica Buongiorno Regione, da lunedì a venerdì, proporrà l'informazione di servizio dedicata all'universo femminile: la salute, la prevenzione, i servizi sul territorio, i centri antiviolenza, le opportunità di studio e di lavoro. Nella giornata del 10 marzo, a settant'anni dal primo voto delle donne in Italia (le elezioni amministrative del 10 marzo 1946 ), in molte regioni i giornalisti della Tgr raccoglieranno le testimonianze di donne protagoniste di quella storica giornata."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: