le notizie che fanno testo, dal 2010

Accoltella figlia e con lei in braccio si getta dalla finestra

Una donna di 46 anni accoltella la figlia di 8 anni, la prende in braccio e si getta dalla finestra del suo appartamento, nel quartiere di Tor Pagnotta a Roma. La bambina muore mentre la madre è ricoverata in gravissime condizioni.

Sono sotto shock gli abitanti di Tor Pagnotta, quartiere alle porte di Roma, dove una donna di 46 anni ha prima accoltellato un paio di volte la figlia di 8 anni, per poi prenderla in braccio e gettarsi nel vuoto, finendo del cortile interno del condominio. E lì, infatti, che i vicini di casa hanno trovato il corpicino ormai senza vita della piccola bambina e quello agonizzante della madre. Allertata immediatamente l'ambulanza, la donna è stata ricoverata presso il vicino ospedale Sant'Eugenio, anche se le sue condizioni rimangono gravissime. Sull'accaduto stanno indagando, invece, i carabinieri del Nucleo radiomobile di Pomezia (Roma) e della stazione del Divino Amore. Sembra che la donna fosse sola con la bambina al momento del raptus, e se si salverà forse solo lei potrà spiegare i motivi del folle gesto. Pare che la bambina sia nata da un matrimonio ormai terminato ma dalle prime ricostruzioni sembra che la donna stesse vivendo attualmente una nuova storia d'amore.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# amore# matrimonio# Pomezia# Roma# Tor