le notizie che fanno testo, dal 2010

Don Gallo: condizioni salute aggravate. Comunità Genova: notte tranquilla

Le condizioni di salute di don Andrea Gallo, che compirà 85 anni a luglio, "si sono aggravate" e la situazione viene monitorata costantemente. La Comunità San Benedetto al Porto di Genova, dove don Gallo è tornato dopo un breve ricovero in ospedale nei giorni scorsi, chiede "rispetto della quiete" e spiega che il prete ha passato "una notte tranquilla".

"Ci rivolgiamo a tutte le persone che vogliono bene a Don Andrea Gallo, lo facciamo con la mitezza e il rispetto che in questi giorni hanno accompagnato la fragilità della sua salute. Lo facciamo per dire a voi tutti che le condizioni di Don Andrea si sono aggravate e che è monitorato, ora per ora, attraverso un'assistenza medica domiciliare, nella sua comunità San Benedetto al Porto. Chiediamo a TUTTI voi, cosi come è avvenuto in questi giorni difficili, di mantenere intorno a Don Andrea e alla Comunità la quiete e la tranquillità, in questo momento ancor più difficile. Mandiamo a tutti voi sin da ora un ringraziamento collettivo, certi del vostro affetto che ci conforta" comunica su Facebook la Comunità San Benedetto al Porto di Genova. Il fondatore della comunità, don Andrea Gallo, compirà a luglio 85 anni e pochi giorni fa è stato ricoverato in ospedale per poi essere dimesso a seguito di alcuni accertamenti. Attualmente, don Gallo è nella Comunità di San Benedetto al Porto, sulla cui porta d'ingresso è stato affisso un messaggio rivolto a tutta la stampa e ai media, dove si chiede "di non entrare per rispetto della quiete". Le condizioni di salute di don Andrea Gallo rimangono gravi, anche se un portavoce della comunità di Genova ha fatto sapere che il prete ha trascorso "una notte tranquilla" e che quindi "le sue condizioni sono stazionarie".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# don Gallo# Facebook# Genova